rotate-mobile
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino Corciano

ASCOLTATI PER VOI Tra Natale e Befana, i pulcini della scuola di Musica Promus

Un saggio emozionato/emozionante per bambini e familiari

Perché la musica, si sa, dà i brividi. Come l’amore, come la passione, come la cultura. Quella vera e fatta propria. Nell’intimo.

E una corrente di emozione (alla Biblioteca Gianni Rodari di San Mariano, Corciano) si respirava a pieni polmoni. In sintonia coi palpiti del cuore.

In primis quelli di bambini e ragazzi. Non meno che quelli di  genitori e nonni. Tutti propensi a porgere orecchio e perfino a perdonare qualche involontario scivolone sulle montagne russe del pentagramma.

Il saggio è stato presentato da una sempre emozionata (sennò, che artista sarebbe?) Francesca Orabona, con la complicità dei Maestri Emanuela Sinigaglia (piano), Gabriele Margaritelli  (fiati), Stefano Giugliarelli (chitarra… e prossimamente ‘canto’) reduce dai successi con l’orchestra di Raoul Casadei.

Una parola su Stefano, musicista-intrattenitore-cantante, figlio dei miei amici Cesare Giugliarelli e Rita Persichini, una coppia di artisti che tanto fanno per la nostra lingua locale. Hanno fondato la compagine teatrale “Il carro di Chiugiana” che da decenni opera sui nostri palcoscenici. Mi è piaciuto, e anche commosso, vedere Stefano, che conosco da bambino, assistere con affetto e dedizione i due ragazzini alle prime armi con la chitarra. Lo ha fatto con l’educazione e il rispetto che riconosco ai suoi genitori, artisti e persone di vaglia. L’arte ha bisogno soprattutto di modestia, umiltà, considerazione. Doti che vanno meritatamente riconosciute a questa scuola.

E veniamo allo show. Ecco i nomi (senza distribuire etichette o medaglie, né applausi o tirate d’orecchie): Maria Grazia Lupattelli, Emma Zobaideh, Emma Stortoni, Mikole Tozzi, Alice Mendichi, Michele Quidacciolu, Francesca Faina, Samuele Palombi, Rita Schiaroli, Caterina Selva, Francesco Stellini. La famiglia Mezzetti rappresentata da Sofia (clarinetto), Letizia (pianoforte) e Davide (sax). Guardati con affettuosa complicità dal cuginetto Angelo, talentuoso polistrumentista (violino, chitarra, violoncello).

Ci sono stati complimenti e applausi per tutti. E anche tanti baci… e qualche lacrimuccia di commozione.  Nascosta dietro un sorriso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ASCOLTATI PER VOI Tra Natale e Befana, i pulcini della scuola di Musica Promus

PerugiaToday è in caricamento