rotate-mobile
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

ASCOLTATI PER VOI Spopola al Morlacchi il tradizionale Concerto di Capodanno “Vienna, Vienna!”

Salvatore Silivestro ha magistralmente diretto l’Orchestra nazionale sinfonica del Kazakistan di Pavlodar

Sold out per un evento amichevolmente introdotto dall’assessore Leonardo Varasano che ricorda il robusto sodalizio tra la città e l’Agimus. Il generale apprezzamento che circonda l’evento. Il conferimento, proprio nella precedente occasione, del Baiocco d’oro all’amico-direttore-inventore di questa tradizione.

Ricordo che consegnammo il baiocco insieme con Leonardo, non senza che mi fossi in precedenza avventurato nel  camerino di Salvatore, disteso al buio, in concentrazione per prepararsi all’evento. Fu una precauzione legata alla inquietudine che la circostanza potesse provocare un’emozione troppo forte all’amico comune.

C’è da aggiungere che l’assessore ha voluto nominare la solerte dipendente Violetta Capezzali, prossima al congedo, ricordandone i meriti mostrati in qualche decennio di proficuo lavoro al servizio della cultura e della città.

Ieri sera, in programma musiche di Rossini, Verdi, Bizet, Puccini, Famiglia Strauss.

Ad assecondare la riuscita dell’evento, il Coro lirico dell’Umbria, diretto da Carlo Segoloni.

Per la parte lirica, il soprano folignate Rita Masciotti (La Vergine degli Angeli) e il tenore Francesco Panni (Nessun dorma).

Pubblico partecipe e plaudente (anche troppo e, non di rado, a sproposito). Ma si sa che l’entusiasmo e la non conoscenza producono questa circostanza. Aggiungo che l’uso e l’abuso di telefonini accesi e luci sparate durante l’esecuzione hanno, ancora una volta, messo in evidenza la non educazione degli spettatori i quali ignorano le regole che presiedono alla corretta fruizione di uno spettacolo.

Ma il concerto è stato godibilissimo, non solo sul piano musicale, ma anche con effetti di sicuro appeal ottenuti, specie in momenti “imprevisti”, come gli interventi del coro dai palchi del 4°ordine.

Ma tutto è scivolato liscio, con un Silivestro che stupisce (chi non lo conosce) per l’energia e la simpatia che circonda i suoi interventi (auto)ironici.

Inevitabile la Radetzhy Marsch, con tanto di battimani. Ma il brano conferma la sua forza “malefica”, iniziata con la frustrazione del nostro ardimentoso Risorgimento e conclusa ieri sera con un incidente occorso a un fotografo imprudente o distratto. Il fatto è che, nell’ansia di riprendere dal basso direttore e orchestra, la persona si accucciava e, tutta presa dall’inquadratura, indietreggiava sino a cadere all’indietro nella buca. Il che ha messo in moto i soccorsi, con personale di servizio, vigili del fuoco, chiamata al 118. Ma tutto è bene… con quel che segue. La notizia è che pare se la sia cavata con qualche semplice escoriazione.

Fortunatamente, l’azione si è svolta al buio, sulla parte anteriore destra della platea, senza che direttore e orchestra si accorgessero dell’intoppo.

Foto - Concerto "Vienna, Vienna!" 2024

(Foto Sandro Allegrini)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ASCOLTATI PER VOI Spopola al Morlacchi il tradizionale Concerto di Capodanno “Vienna, Vienna!”

PerugiaToday è in caricamento