rotate-mobile
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

ASCOLTATI PER VOI Dall’Olanda con amore. Ai Notari gli Streetsingers

L’evento dell’Agimus e dell’Assessorato alla Cultura del Comune

Per un matrimonio che regge alla prova del quarto di secolo.

Musica dal Mondo edizione 2024-XXV propone una compagine proveniente dalla città di Weert, nel sud  del Paese dei mulini a vento e dei tulipani (tanto per sfruttare un luogo comune!).

Si autodefiniscono – in modo giocoso e autoriduttivo –  Streetsingers, ossia “cantanti di strada”. Ma sono tutt’altro che sprovveduti: lo si vede da una lettura attenta e rigorosa delle parti.

Autorevolmente diretti da Noël Seerden, accompagnati dal virtuoso pianista Bert Peeters, hanno proposto musiche di Bach, Haendel, Franck. Insieme a spiritual e canti della tradizione popolare.

Si esibiscono in vari Paesi. Prediligendo manifestazioni corali. Cantano in chiesa e sono versati per la polifonia da 4 a 8 parti.

Non disdegnano la musica pop, il musical e il jazz. Dimostrando una notevole versatilità.

Sono un cospicuo gruppo di quasi cinquanta persone, in prevalenza declinato al femminile. Seguiti da familiari che scattano, riprendono e fanno il tifo. Un gruppo di ospiti che fanno la fortuna delle nostre strutture ricettive. Oltre ad assaporare e far conoscere le nostre eccellenze territoriali storico-culturali. Non meno che enogastronomiche.

Il direttore ha un brillante cursus honorum che passa per progetti ed eventi. Insegna in scuole di diverso ordine nella regione di Weert. È un personaggio insignito dell’Ordine di Orange Nassau, decorazione militare e civile olandese che risale al 1892.

Numeroso il pubblico costituito non solo da perugini, ma anche da molti turisti che in questi giorni affollano la Vetusta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ASCOLTATI PER VOI Dall’Olanda con amore. Ai Notari gli Streetsingers

PerugiaToday è in caricamento