rotate-mobile
Inviato Cittadino

Inviato Cittadino

A cura di Sandro Allegrini

Scrittore, giornalista, curatore di mostre e direttore di collane, esperto di teatro e di cinema, cultore di lingua e storia locale. Sandro Allegrini ha pubblicato studi di arte e letteratura sulla produzione di autori locali e nazionali. Dirige collane di biografie (“Umbri”), poesia, narrativa, critica e saggistica (“Lanterne”). È autore di oltre 80 volumi di storia locale e lingua perugina, editor di testi di prosa e poesia, artefice di documentari sui rioni cittadini. Membro della Deputazione di Storia Patria per l’Umbria, Accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, è fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca. Vincitore di premi nazionali per libri di carattere storico e biografico. Impossibile elencare tutte le sue opere. I volumi editi nel 2023 sono “Peppino Consalvi. Una vita a tutto gas” e “Mia zia Maria Callas dietro le quinte” (Morlacchi Editore).

Inviato Cittadino

ASCOLTATI PER VOI A Palazzo Gallenga esplode Madonna Primavera sulle note del Duo di Perugia

Patrizio Scarponi (violino) e Giuseppe Pelli (pianoforte): più che intesa, complicità

Una coppia validata da una robusta amicizia che li ha portati dai banchi del Conservatorio Morlacchi alle sale da concerto dell’universo mondo.

Patrizio, capace di saltare dalla musica cameristica alla contemporanea (indimenticabile una sua performance sperimentale in cui tirava e mollava le corde dello strumento) è stato sodale di Ennio Morricone in sala d’incisione e in tournée.

Membro dei Filarmonici di Roma, compagine fondata e diretta da Uto Ughi, già docente di violino al Conservatorio Morlacchi, ha ricevuto l’Etrusco d’Oro dalla Pro Ponte Etrusca onlus nel 2021.

Giuseppe, lattato da Tullio Macoggi e Lya De Barberiis, vinse a soli 15 anni il 1° Premio Chopin.

Suona e ha suonato in tutto il mondo, ha insegnato tecnica pianistica al Conservatorio Morlacchi. È vice presidente dell’AGIMUS perugina e presidente della folignate Gioventù Musicale.

Il duo ha eseguito l’Adagio K 261 e la Sonata K 304 di Mozart, la Sonatina op. 137 di Schubert e un magnifico Dvorak, Sonata Op. 100, in quattro movimenti. Una celebrazione del geist della musica popolare boema, esaltando letteralmente il pubblico.

In bis C’era una volta in America di Morricone. Nella cui biografia cinematografica (Ennio di Giuseppe Tornatore) ho avuto la gioia, da perugino, di intercettarlo fra i musicisti d’elezione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ASCOLTATI PER VOI A Palazzo Gallenga esplode Madonna Primavera sulle note del Duo di Perugia

PerugiaToday è in caricamento