rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Salute

Tamponi rapidi fai da te, come si effettuano correttamente e dove acquistarli online

Continuano ad aumentare i contagi da variante Omicron del Covid-19, ecco come effettuare correttamente i tamponi a casa e dove trovare online quelli certificati

Ormai la variante Omicron del Covid-19 ha invaso le nostre città: con una contagiosità elevatissima (e fortuanataente una sintomatologia non grave), non c'è famiglia, classe scolastica o luogo di lavoro in cui non si abbia a che fare con uno o più soggetti positivi: giorno dopo giorno i bollettini del Ministero della Salute confemrano nuovi record di positivi, fatto che implica la necessità che le persone entrate in contatto con i casi si sottopongano a un tampone oro-rinofaringeo.

Effettuare un test per la diagnosi del Covid-19, infatti, è indispensabile non solo per le migliaia di persone che ogni giorno presentano i sintomi tipici del contagio, ma anche per i contatti stretti, per i guariti e per chi necessita del Green Pass ?base?. 

Il tampone rapido fai da te per la diagnosi del Covid-19 è un test rapido di tipo antigenico, il cui esito permette di accertare in autonomia, comodamente a casa, se si è entrati in contatto con SARS-Cov-2. 

Vediamo allora come funziona il tampone rapido fai da te, dove acquistarlo online e le istruzioni per eseguirlo correttamente. 

Cosa è e come funziona il tampone rapido

come-fare-tampone-rapido

Il tampone rapido fai da te è un test di tipo antigenico in grado di rivelare se è in corso un'infezione da Covid-19 al momento dell'esame.

Questo test si basa sulla ricerca delle proteine virali (antigeni) proprie del SARS-CoV-2 nel muco nasale o nella faringe. Diversamente dal molecolare, il tampone rapido rivela quindi la presenza di alcune componenti del virus, in particolare delle proteine Spike e Nucleocapside, che sono indicative dell'avvenuto contagio.

Rispetto a quello molecolare, con il tampone rapido fai da te si risparmia perché ha un prezzo più contenuto e richiede tempi inferiori per fornire una risposta (in media circa 15 minuti), ma di contro risulta meno affidabile. 

In ogni caso, dovendo effettuare un test rapido in casa è bene acquistare unicamente kit per i test rapidi che presentino marchio CE e siano convalidati secondo le normative vigenti, in conformità con quanto stabilito a livello comunitario (UE) e nazionale.

Dove acquistare il tampone rapido fai da te

tampone-rapido-fai-da-te

Oltre che in farmacia e nei supermercati, i tamponi rapidi o antigenici fai da te si possono acquistare anche online, così da poterli ricevere comodamente a casa senza dover uscire e affrontare lunghe code e attese e un ulteriore rischio di contagio. 

Il test AndLucky SARS-Covid-19 è un tipo di tampone antigenico Certificato CE per la diagnosi del Covid-19: un test rapido "fai da te" per la rilevazione qualitativa dell'antigene proteico del nucleocapside di SARS-CoV-2 in campioni di tampone umano nasale, orofaringeo e nasofaringeo.

Ogni test è composto da una banda di rilevazione dell'anticorpo monoclonale coronavirus anti-SARS (linea T) e da un anticorpo policlonale IgG di ratto anti-uomo sulla banda di controllo della qualità (linea C). Una volta prelevato il campione e inserito nel pozzetto, questo reagisce con gli anticorpi suddetti per formare un complesso. La miscela viene assorbita, risale attraverso la membrana per azione capillare e interagisce con l'anticorpo monoclonale anti-SARS coronavirus di cui è rivestita la banda di rilevamento.

Se il campione contiene l'antigene SARS-CoV-2, la banda di rilevamento si colorerà di violaceo-rosso che indica positività. In caso contrario, il risultato del test sarà negativo.

La cassetta del test contiene anche una banda di controllo qualità C che apparirà di colore violaceo-rosso per tutti i test validi. Se la banda di controllo qualità C non viene visualizzata, il risultato del test non può considerarsi valido anche se dovesse visualizzarsi la banda di rilevamento.

Il Test Antigenico AndLucky SARS-Covid-19 è disponibile sul sito di ShopToday in confezione da 20 pezzi, al prezzo di 7,00? per singolo test e con spedizione gratuita.

Tampone rapido: come si usa

tampone-rapido-antigenico

Vediamo ora come utilizzare il tampone rapido AndLucky SARS-Covid-19.

1) Raccolta dei campioni:

  • Campione di tampone nasale:

Bisogna ottenere quanta più secrezione possibile. Inserire il tampone sterile in una narice. La punta del tampone va inserita fino a 2,5 cm (1 pollice) dal bordo della narice. Roteare il tampone 5 volte lungo la mucosa all'interno della narice per garantire che sia il muco che le cellule vengano raccolti. Ripetere tale procedimento per l'altra narice così da garantire la raccolta della giusta quantità di campione da entrambe le cavità nasali (utilizzare lo stesso tampone).

  • Campione di tampone orofaringeo:

Bisogna ottenere quanta più secrezione possibile. Inserire il tampone sterile in gola dove è presente la maggior parte della secrezione ovvero nella mucosa della parete e delle tonsille. Strofinare delicatamente contro la mucosa della faringe e delle tonsille su ambo i lati e contro la parete della gola. E' importante non toccare la lingua quando si rimuove il tampone.

2) Trattamento dei campioni: 

I campioni appena raccolti devono essere processati il prima possibile. È essenziale eseguire correttamente le procedure di raccolta e preparazione dei campioni.

3) Procedura per effettuare il test:

  • Lasciare che il dispositivo e la soluzione con reagente raggiungano la temperatura di15-30°C prima di eseguire il test.
  • Eliminare la parte superiore della bottiglina sigillata e aprirla. Porre la bottiglina in posizione verticale e lasciare che tutta la soluzione con reagente fluisca nel bulbo della provetta.
  • Raccogliere il campione (vedi "Raccolta campione").
  • Posizionare il tampone sterile con il campione all'interno della provetta. Premere dall'esterno la testa del tampone contro la provetta mentre lo si rimuove quindi cercare di rilasciare più liquido possibile. 

I consigli in più 

Il kit per il tampone rapido antigenico rappresenta un primo campanello d'allarme: se risulta positivo, consulta immediatamente il tuo medico di base.

Se il tampone rapido viene fatto troppo presto rispetto all'ultimo contatto con il caso positivo, si rischia di avere un falso negativo: ricorda che nei primi due giorni il virus non è rilevabile; dalle 48 alle 72 ore circa è rilevabile solo dai tamponi molecolari; dalle 72 ore anche tramite test rapidi.

Un risultato negativo del tampone rapido non esclude la possibilità di un'infezione da SARS-CoV-2: la negatività del campione, a fronte di forte sospetto di contagio da Covid-19, andrebbe sempre confermata con un tampone molecolare.

shoptoday_300-4

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamponi rapidi fai da te, come si effettuano correttamente e dove acquistarli online

PerugiaToday è in caricamento