Martedì, 26 Ottobre 2021
Salute

Giramenti di testa nel periodo mestruale: perché vanno tenuti sotto controllo

Durante i giorni delle mestruazioni molte donne soffrono di vari disturbi; tra questi, se compaiono anche i giramenti di testa, bisogna prestare attenzione

La maggior parte delle donne, quando arriva il periodo mestruale, soffre di sintomi che comportano purtroppo risvolti negativi nella vita quotidiana. In base alll’indagine Ipsos-INTIMINA, tra i più doffusi ci sono gonfiore (segnalato dal 66% delle intervistate), nervosismo e crampi (segnalati dal 56% delle intervistate), seguiti da mal di schiena (segnalato dal 54% delle intervistate), dalla fame (segnalata dal 44% delle intervistate) e dalla voglia di piangere (segnalata dal 28% delle intervistate). 

Oltre a questi, però, sono stati registrati anche i giramenti di testa, problematica che in genere non è associato al ciclo, ma ad altre sintomatologie. La ginecologa spiega quali possono essere le cause di questi giramenti di testa e come poter intervenire.

Le possibili cause dei giramenti di testa

Anemia. Essendo un evento fisiologico, in genere la quantità di sangue persa durante le mestruazioni non giustifica un'anemia (perdere ferro). Ma nel caso di un ciclo abbondante (ad es. se dura più di 7 giorni, o se devi cambiare l'assorbente ogni ora o svuotare la coppetta mestruale più volte al giorno), potrebbe esserci una conseguente anemia sideropenica. Tra i sintomi ci sono giramenti di testa, stanchezza, fiato corto e tachicardia (battito cardiaco accelerato)

Dolori pelvici. Le prostaglandine, minuscole molecole che hanno effetti simili agli ormoni e provocano la contrazione dei muscoli uterini, possono provocare crampi dolorosi. A volte, i crampi mestruali possono essere così forti che potresti iniziare a sentire una sensazione di svenimento o svenire.

Disturbo disforico premestruale. È una forma grave di sindrome premestruale: le vertigini possono essere un sintomo di disturbo disforico premestruale. Altri sintomi includono irritabilità, ansia, disperazione, sbalzi d'umore, stanchezza, desiderio di cibo, problemi di sonno, etc. Se i sintomi sono tutti presenti insieme e si ripetono tutti i cicli mestruali, è bene consultare un ginecologo.

Sindrome da shock tossico. È una sindrome rara ed è provocata da un tampone lasciato troppo a lungo. I sintomi possono comparire rapidamente e comunemente includono vertigini, febbre alta, vomito, mal di testa e dolori muscolari.

Cos'è la fibromialgia, quali sono i sintomi e come si cura

Cosa fare in presenza di giramenti di testa? I rimedi

“Se hai una sensazione di svenimento - spiega la dott.ssa Manuela Farris -, sarebbe meglio sdraiarsi e calmarsi finché non passa. Assicurati di essere aver bevuto a sufficienza e che non sia dovuto a un calo di zuccheri nel sangue. In caso di dolori forti o mal di testa – precisa la ginecologa - si possono usare farmaci antidolorifici, ma se si verificano spesso e ci sono anche capogiri, sarebbe opportuno visitare il medico. Non ignorare il problema, prenditi cura di te e parla con qualcuno: stare bene è tutto ciò che conta. Una terapia con la pillola può curare tutte le condizioni: il dolore mestruale, il disturbo disforico premestruale e l’anemia. Qualunque sia la causa dei tuoi capogiri, dovresti farti curare se ce n'è bisogno”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giramenti di testa nel periodo mestruale: perché vanno tenuti sotto controllo

PerugiaToday è in caricamento