Allergico alle spezie? Ecco la magna charta per riconoscere dove si nascondo le insidie

Ci sono alcune spezie che contengono sostanze allergizzanti, ma non è facile conoscerle e riconoscerle. Più a rischio i bambini sotto i sei anni e le donne, perché molte spezie sono contenute nei prodotti per la cosmesi

Le spezie arricchiscono i nostri piatti di sapore, colorano la tavola e in molti casi fanno anche bene alla salute. Eppure in alcuni casi dovremmo evitare di consumarne in eccesso perché, contrariamente a quanto si pensa, possono fare danni.

Ad esempio, il pepe rosa non è in realtà  un pepe, ma si ricava dalla Schinus molle, una pianta sudamericana della famiglia delle Anacardiacee, e può quindi causare reazioni nelle persone allergiche agli anacardi; così come pochi sanno che una delle componenti del curry è il fieno greco, che può essere nocivo per chi è allergico alle arachidi. 

Ecco perché bisogna prestare attenzione al potenziale allergenico delle spezie che non è sempre così semplice da mappare e classificare. Si sono dedicati a questo studio, dopo un lungo monitoraggio, gli esperti americani del College of Allergy, Asthma and Immunology (Acaai).

Il loro studio sulle spezie è stata l’occasione per discutere del tema a Milano, durante il congresso nazionale di Aaiito (Associazione allergologi immunologi italiani territoriali ospedalieri), dove tra l’altro è stata elencata la classificazione delle proteine allergeniche, riconducibili a quattro grosse categorie: PR10, Profilline, Storage Protein ed Ltp. La presenza di queste molecole forma una magna charta per determinare quali allergeni si trovano nelle diverse spezie e per districarsi nel complesso settore delle allergie crociate.

Allergie alle spezie

“Gli allergologi americani - ha spiegato Valerio Pravettoni, allergologo all’ospedale Maggiore Policlinico di Milano - hanno recentemente stimato che le allergie alle spezie colpiscano il 2-3% degli adulti e fino all’8% dei bambini con meno di sei anni, considerando quindi l’allergia alle spezie come la responsabile di circa il 2% di tutte le allergie alimentari”. Inoltre, è emerso che le donne sono più esposte, “perché usano più degli uomini prodotti per la cosmesi e per la cura del corpo, dove spesso si nascondono spezie”. Secondo l’esperto, diagnosticare un’allergia di questo tipo non è semplice, anche perché nei cibi lavorati o industriali la presenza di queste sostanze non sempre è evidente e dichiarata.

Negozi di spezie a Peurgia:

Pet Garden Shop

Str. Perugia - S. Marco, 66, 06131 Perugia 075 584 7938 web: www.petgardenshop.it/

Bavicchi

Piazza Giacomo Matteotti, 40, 06100 Perugia web: www.bavicchi.it/

Fiorista "Massarroni"

Piazza Giacomo Matteotti, 21, 06121 Perugia tel 075 572 9169 web: www.massarroni.it/

Sementi Rosi S.R.L.

Via Settevalli, 219, 06129 Perugia tel 075 505 3251 web: sementirosi.it/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • Tragedia di Mykonos, Carlotta e la sua risata: il ricordo delle amiche. Il professore ai genitori: "Avete solo cercato la felicità di vostra figlia"

  • Scooter parcheggiato davanti alla porta di casa per una notte intera: "Complimenti, il centro è tutto tuo"

  • "A Norcia 53 immigrati positivi al Covid19": la bomba sganciata in prima serata. Poi la dura smentita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento