Gli sport che migliorano le circolazione sanguigna, ecco quali sono

La buona circolazione del sangue è fondamentale per la salute dell'organismo e anche per prevenire diversi inestetismi e fastidi. Lo sport la favorisce

Praticare sport regolarmente apporta tantissimi benefici al nostro fisico: aiuta a rimanere in forma, riduce lo stress e migliora la circolazione sanguigna. Questo aspetto è molto importante, sia per quanto riguarda  il nostro stato salute, sia perche una buona circolazione signofica evitare quei piccoli inestetismi che si formano su alcune parti del corpo, in primis la cellulite ma anche le vene varicose. La cellulita in particolare è originata nello specifico dalla ritenzione idrica.

Una buona circolazione comporta un generale benessere: il sistema circolatorio ha infatti il compito di trasportare il sangue ricco di ossigeno e di nutrienti attraverso le nostre arterie fino ai nostri organi, tessuti (inclusi i muscoli) e cellule. Ecco perché è importante conoscere e valutare in maniera attenta tutti i sintomi di una cattiva circolazione sanguigna, pero poter prendere in tempo le giuste contromisure.

Tra i fattori a cui fare attenzione ricordiamo di:

  • controllare lo stato di gambe e piedi;
  • se abbiamo sempre mani e piedi freddi;
  • se abbiamo un frequente dolore al petto;
  • controllare la presenza di vene varicose;
  • di capelli sfibrati e unghie cadenti;
  • o ancora, una digestione alterata.

I sintomi

Come riporta wellnessinbolg.com, tra i sintomi più tipici di una cattiva circolazione c'è il gonfiore. In questo caso sono soprattutto mani e piedi a gonfiarsi a causa del lento deflusso del sangue. Anche il colorito pallido ne è indice, perché la pelle non riceve il giusto apporto di ossigeno; come già accennato, la presenza le vene varicose; problemi digestivi, mani e piedi freddi: quando il sangue scorre a velocità ottimale aiuta a mantenere la temperatura corporea ad un livello sano e confortevole. Se la circolazione è lenta, il processo di regolazione della temperatura è disturbato e questo provoca sensazioni di freddo. Infine la stanchezza, in questo caso è possibile sentire i muscoli indolenziti ed è possibile notare una minore resistenza mentre si compiono le normali attività quotidiane.

Gli sport che migliorano la circolazione

Come tutti sappiamo, la praticare abituale di un'attività fisica è un toccasana per la nostra salute e anche per la nostra circolazione. Tra i vari sport, alcuni sono più indicati per migliorarla. Vediamo quali.

Corsa: correre aiuta sicuramente a migliorare la circolazione. Tra i vari benefici derivati dal correre ricordiamo che previene l'osteoporosi, rinforza i muscoli del cuore, accelera il metabolismo e fa dimagrire, abbassa i livelli di colesterolo, abbassa i livelli di zucchero nel sangue.

Camminare: questa attività aiuta ad ossigenare tessuti e vasi sanguigni e di conseguenza permette di migliorare la circolazione. Inoltre, camminare fa bene alla vista, riduce il rischio di diabete, aiuta a perdere peso, a tonificare i muscoli e,fondamentale, allena anche il cuore.

Ciclismo: andare in bicicletta o anche fare cyclette è ideale per aiutare la circolazione del sangue, grazie al lavoro svolto dalle gambe, in continuo movimento. Inoltre, pedalare abbassa lo stress, mantiene in forma, protegge il cuore, non danneggia le articolazioni e diminuisce l'affaticamento.

Nuoto: il nuoto aiuta la circolazione perché è un'attività che si pratica in linea orizzontale e galleggiando sull’acqua, senza appesantire le gambe. Inoltre, questo sport migliora la mobilità articolare, allena la resistenza alla fatica, la coordinazione e definisce tutta la muscolatura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 aprile: tutti i dati comune per comune

  • Cattura record nel Tevere, catturato un pesce siluro da 150 chili, lungo oltre 250 centimetri

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 17 aprile: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 aprile: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 aprile: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, il Governo Draghi vara il decreto-legge Riaperture: le novità

Torna su
PerugiaToday è in caricamento