Cura della persona

Coffin nails, cosa sono e come farle da soli

Le unghie a ballerina sono realizzazioni quasi artistiche che richiedono una tecnica precisa. Ecco come scoprire se sono adatte al nostro stile e alla nostra mano

Se proprio non potete uscire di casa senza avere le unghie curatissime, allora le coffin nails sono per voi. Di che cosa si tratta?

Sono la nuova tendenza in fatto di manicure, famossisime su Instagram e impazzano tra le celebrity del calibro di Kylie Jenner e Rihanna: parliamo delle unghie a ballerina, un particolare stile di limatura grazie al quale le vostre unghie ricorderanno la punta delle scarpette da danza. Dette anche coffin nail, per la somiglianza con la forma di una bara (coffin in inglese), sono la tendenza manicure che fa impazzire le nail addicted.

La tecnica

La tecnica per ottenere delle coffin nails perfette è simile a quella dell‘unghia quadrata. Rispetto a quest’ultima, però, i lati esterni dell’unghia vengono limati obliquamente, di modo che vadano poi a restringersi verso la parte centrale, che avrà una linea dritta e squadrata. Questa forma, tuttavia, non può essere ottenuta su tutte le unghie: infatti, requisito fondamentale per un buon esito è la lunghezza. Per questo motivo, solitamente, a meno che non si abbia una base naturale adatta, richiedono la ricostruzione delle unghie in gel in acrilico.

Potranno essere realizzate in tinta unita, dalla texture lucida o opaca, scegliendo magari delle colorazioni nude, chiare e delicate che ricordano il mondo della danza classica e del balletto, come il rosa e il bianco latte, il rosa carne e l'avorio. Le unghie a ballerina si prestano,inoltre, alla realizzazione di meravigliose glitter nail art e a decorazioni con luminosi swarovski o gioielli per unghie.

Chi ama sperimentare e provare nuovi stili, potrà realizzare le coffin nails in modo semplice, così da avere unghie trendy e fashion, proprio come le star che le indossano. Vediamo come fare.

Come fare la pedicure da soli

Unghie a ballerina: a chi stanno bene

Trattandosi di una forma che richiede una lunghezza notevole, le coffin nails valorizzano dita dal letto ungueale lungo e stretto. Donano principalmente alle mani dalla silhouette fine e delicata, pena l’effetto pacchiano. Se non hai dita sottili o affusolate evita, seppur a malincuore, le ballerina shape, come anche le unghie squadrate: prova ad optare per le almond nails, comunque di tendenza, o per unghie a forma ovale, in grado di far apparire più slanciata la mano.

Come farle 

Piuttosto semplici da realizzare, ma un po’ meno da mantenere, le unghie a ballerina nascono da un particolare modo di limare le unghie, con i laterali che si restringono man mano che ci si avvicina alla punta, che risulta dritta e precisissima. Per realizzare le unghie a ballerina bisogna avere delle unghie abbastanza lunghe e forti: quando non si ha la base adatta però, nulla vieta di ricorrere alla ricostruzione in gel o in acrilico o all’uso delle tip. Non tutte infatti hanno la fortuna di avere una base naturale adatta a realizzare delle perfette unghie a ballerina: chi ha unghie corte, fragili e difficili da fare allungare, ma non vuole rinunciare alle ballerina shape, potrà ricorrere alla ricostruzione delle unghie in gel o acrilico. In questo caso la coffin nail si realizza dopo che il prodotto si è completamente asciugato: si procede poi con la limatura.

Come avere una nail art di tendenza

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coffin nails, cosa sono e come farle da soli

PerugiaToday è in caricamento