Seguire una dieta in coppia: tutti i vantaggi sulla salute e sulla relazione

Se anche lui si mette a dieta con lei e viceversa, la lotta contro i chili è più facile e vi darà più soddisfazioni

L'amore fa bene alla salute, su questo non ci sono dubbi e lo dice anche la scienza. Infatti, quando decidi di metterti a dieta, prova i benefici di farlo insieme al tuo partner... vedrai che risultati!

Secondo molti studi scientifici seguire una dieta in coppia è infatti più facile perché ci si supporta a vicenda. L’importanza di contare su un sostegno durante le settimane di sacrifici che ogni dieta comporta è essenziale, aumenta la motivazione e riduce il rischio di cedere alle tentazioni.

Ci sono però delle condizioni da rispettare perché la dieta di coppia funzioni davvero, tra queste quella di iniziare lo stesso giorno e condividere gli obiettivi. Inoltre dovete considerare che la dieta di coppia ha anche altri effetti positivi sulla vita di coppia: oltre a rafforzare il vostro legame, aumenterà la motivazione per il raggiungimento di un obiettivo comune.

Seguire una dieta in coppia: i vantaggi

I benefici del seguire la dieta in due sono tanti. Innanzitutto potrete farvi da motivatore a vicenda e questo vi aiuterà a incoraggiarvi l’un l’altro nell'essere precisi e rigorosi. Oltre ai benefici legati al seguire in modo corretto una dieta, scoprirete dei vantaggi anche sul piano relazionale: passerete più tempo insieme, sia in cucina che al supermercato. Sperimentarvi ai fornelli creerà una maggiore complicità. Anche incoraggiarsi a vicenda durante la dieta crea maggiore intesa. Inoltre, seguire entrambi un’alimentazione controllata vi aiuterà reciprocamente nel non cedere al desiderio o alla smania di cibo non sano. Finalmente non ci saranno più tentazioni pericolose per casa, poiché sceglierete insieme quali cibi tenere nella dispensa.

Dieta di coppia: differenze tra uomo e donna

Se la vostra dieta è orientata a raggiungere degli obiettivi specifici, sarà comunque meglio seguire un regime personalizzato, studiato su misura per rispondere alle necessità e alle specificità del vostro caso. I parametri da tenere in considerazione sono molti. Per redigere un piano alimentare completo, infatti, bisognerà creare una dieta non solo basata sul peso corporeo, ma anche sulla massa magra, sull’attività fisica che si svolge, eventuali patologie, lo stile di vita e via dicendo.

La dieta personalizzata funziona? Ecco cos'è e come crearla

In questo caso, è bene fare delle precisazioni. Come leggiamo su Melarossa, anche se decidiamo di seguire una dieta in coppia dobbiamo avere chiare le differenze (fisiche e non solo) che esistono tra uomo e donna, e soprattutto, più che al menù, stare attenti alle porzioni. Ecco tutti i fattori da tenere in considerazione:

  • Calorie: le donne devono seguire, in media, una dieta tra le 1100 e le 1500 calorie al giorno per perdere peso. Mentre gli uomini devono assumerne tra le 1500 e le 1800.
  • Rapporto con il cibo e debolezze: gli uomini molto difficilmente usano il cibo come consolazione. Di solito mangiano per fame fisiologica, quasi mai per una smania o per bisogno di conforto. Le donne hanno una maggiore tendenza a utilizzare il cibo come mezzo di conforto. Spesso mangiano per colmare un vuoto legato alla noia o alla frustrazione, che non riescono a gestire diversamente.
  • Perdita di peso: gli uomini perdono peso più velocemente delle donne perché la massa  grassa nella donna è più importante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Made in Umbria, quello vero: "Non mi arrendo al Covid e innovo: scarpe artigianali da 50 euro"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Assisi, il Covid provoca la morte di marito e moglie. Il sindaco: "Siamo vicini ai giovani figli"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento