Perché in certi momenti della vita ingrassiamo di più

Vari studi hanno analizzato alcuni passaggi chiave della vita delle persone: diventare genitori, iscriversi all'università o iniziare un lavoro, scoprendo che si tende a prendere più peso

La tendenza a ingrassare è purtroppo congenita nell'essere umano. Si tende a prendere peso con l'età, ma sono tanti i fattori che incidono sul nostro peso: una vita sedentaria, un regime alimentare scorretto, problemi di salute (come l'ipotiroidismo, l'amenorrea, ecc..), l'uso di alcuni tipi di medicinali (come il cortisone), abitudini sbagliate (come dormire poco, saltare i pasti, ecc..), e molto altro. Anche se teniamo soto controllo tutti questi aspetti, ci sono alcuni periodi specifici della vita in cui tendiamo ad ingrassare al di là delle nostre abitudini. 

A confermare questa teoria alcuni studi condotti dall'Università di Cambridge e pubblicati sulla rivista scientifica Obesity Reviews, dove i ricercatori si sono focalizzati sull'analisi di diversi aspetti della vita, come le conseguenze dell’accesso all’istruzione superiore, l'impatto della genitorialità e iniziare a lavorare per la prima volta. 

Vediamo i risultati e le interessanti scoperte.

Diventare genitori

Triste verità: diventare genitori fa ingrassare. I ricercatori dell'Università di Cambridge, infatti, hanno analizzato i diversi studi condotti in passato sulle variazioni del peso delle donne prima e dopo una gravidanza, scoprendo che le madri tendono a pesare in media 1,3 kg in più rispetto alle donne senza figli.

Oltre a questo, in base a uno studio pubblicato nel 2015 sull’American Journal of Men’s Health, anche gli uomini non sono esenti da questa situazione. La paternità, infatti, comporta un aumento di peso di circa 1,5-2 Kg.

Questi risultati sono attribuiti sia repentino cambio di stile di vita che comporta l'arrivo di un neonato, come la mancanza di sonno e di tempo, sia dai cambiamenti fisiologici indotti dalla gravidanza.

Accesso all’università e primo lavoro

Ci sono altri due momenti della vita in cui si tende ad ingrassare e precisamente l'accesso all'università e il momento in cui si inizia a lavorare per la prima volta; questi periodi delicati di transizione e ci portano a modificare le nostre abitudini e un modo in cui il corpo reagisce allo stress è senza dubbio quello di prendere peso.

Quello che accade in questi momenti della vita "speciali" è che tendiamo a diminuire l'attività fisica e a modificare l'alimentazione: presi da nuovi stimoli e ritmi diversi, abbiamo meno tempo per cucinare in maniera sana e per dedicarci alla cura della nostra salute.

In definitiva, come affermato dal National Health Service (NHS), il sistema sanitario pubblico del Regno Unito, "questi studi evidenziano i momenti chiave della vita in cui potrebbe essere necessario concentrarsi su dieta e attività e aiutare le persone ad adottare uno stile di vita più sano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona Rossa, da oggi vietato andare a trovare amici e parenti e confini regionali blindati: ecco le eccezioni per spostarsi

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 febbraio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 febbraio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 22 febbraio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 febbraio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 febbraio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento