Pepe rosa, alleato nella dieta per i suoi benefici sulla digestione e sulla fame nervosa

Ecco come utilizzare questa pianta specialmente durante un regime alimentare controllato, evitando però gli eccessi

Ormai da anni utilizzatissimo nelle nostre cucine, il pepe rosa è un prodotto che si ottiene da una pianta sempreverde di origini sudamericane appartenente alla famiglia delle Anacardiacee, la Schinus Molle.

Tra le sue caratteristiche, quella di avere molte proprietà e benefici per il nostro organismo e inoltre un bassissimo contenuto di calorie. Vediamo allora quali sono gli effetti benefici di questa spezia:

  • è diuretico: le tisane a base di pepe rosa favoriscono la diuresi e aiutano i reni ad eliminare le tossine.
  • ha potere antisettico e proprietà lenitive: tra i più svariati utilizzi, molte donne usano gli infusi al pepe rosa per lenire i dolori del ciclo mestruale.
  • Inoltre, favorisce la digestione poiché è stomachico, tonico e stimolante. Sembra efficace nel trattamento del mal di denti e dei reumatismi.

Il pepe rosa durante la dieta

Per quanri vogliano perdere peso e gonfiore seguendo una dieta, l'ideale è quello di sostituire in cucina il sale con spezie o erbe aromatiche. Il pepe rosa è indubbiamente tra queste, dato che è una ricca fonte di piperina, un alcaloide in grado di agire direttamente sulla termogenesi, la trasformazione dei cibi in energia. Utilizzarlo durante i pasti aiuta a bruciare le calorie assimilate, smaltendo più velocemente i depositi di grasso e accelerando il metabolismo. Questo principio attivo ha anche la capacità di stimolare la secrezione dei succhi gastrici. Vediamo come assumerlo per ottenere più benefici possibili.

Tisana al pepe rosa: ideale per chi ha la pancia gonfia. Le bacche di pepe rosa svolgono un’azione depurativa sull’intestino grazie alla presenza di gommo-resine.

Abbinato ai frutti tropicali: il pepe rosa è ottimo se consumato insieme ai frutti tropicali particolarmente ricchi di enzimi come l'ananas, la papaya, il frutto della passione o il mango. Potresti preparare una macedonia che aiuta a sgonfiarti, da gustare come spuntino.

Olio essenziale: annusare il pepe rosa aiuta a eliminare la fame nervosa. Bastano alcune gocce di olio essenziale di pepe rosa, facilmente reperibile nelle erboristerie. Ottenuto da foglie e corteccia dello Schinus molle, l’olio essenziale di pepe rosa ha effetti rasserenanti anti fame nervosa. A dimostrato uno studio pubblicato sulla rivista European Journal of Pharmacology: questo particolare e miracoloso effetto è attribuito ad un flavonoide, la rutina, che è in grado di stimolare la produzione di serotonina e dopamina, ormoni del buonumore, capaci di contrastare anche la fame nervosa.

Controindicazioni

Il pepe rosa contiene al suo interno una sostanza con un piccolo indice di tossicità, seppur minimo. Dobbiamo quindi fare attenzione e consumarlo con moderazione. Nel dettaglio, è da evitare in caso di gravidanza e di infiammazioni gastriche o ulcere. Infine, ricordiamo che il pepe rosa in realtà non è un pepe, dunque può causare reazioni allergiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza della presidente della Regione Umbria

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 2 marzo: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 4 marzo: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, Umbria in 'arancione rinforzato': l'ordinanza della presidente Tesei, le regole

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 3 marzo: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al primo marzo: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento