Sabato, 16 Ottobre 2021
Alimentazione

Ecco perché non bisogna rinunciare alla colazione quando si è a dieta

E' stato ampiamente dimostrato che il primo pasto del mattino è fondamentale per il benessere e l'equilibrio energetico di tutta la giornata

Ormai conosciamo tutti questo mantra, ripetuto da tutti i nustrizionisti: la colazione è il pasto più importante della giornata. Ci sono molti motivi alla base di questa affemrazione, in primis che questo pasto apporta il giusto numero di nutrienti al nostro corpo. Questi, trasformandosi in energia, ci consentono di affrontare al meglio la giornata e gli impegni quotidiani.

Anche quando si sta seguendo una dieta fare colazione è molto importante, ma come regolarsi per non eccedere? Di certo bisogna saper scegliere un pasto il più possibile sano e ben bilanciato per non arrivare all'ora di pranzo troppo affamati, eliminando così il rischio di abbuffate che compromettono il nostro regime dietetico.

Fare colazione, inoltre, ci permette di non aver fame durante la mattina o nell'arco della giornata, evitando così di mangiare snack poco salutari a tutte le ore del giorno.

Una buona colazione, oltre ad apportare diversi nutrienti, aiuta ad aumentare il senso di sazietà durante tutto il giorno, favorendo quindi la regolarità dei pasti. È stato dimostrato che una prima colazione sana e nutriente contribuisce a stimolare e ad accelerare il metabolismo. Mangiare al mattino dà energia e aiuta a bruciare le calorie durante la giornata.

I benefici

Una corretta alimentazione a colazione aiuta a regolare la fame durante tutto il giorno e contribuisce a prevenire i disturbi alimentari. Oltre a mantenere il metabolismo attivo, si migliora il bilancio energetico del corpo.

Secondo uno studio dell’American Dietetic Association, i bambini che fanno colazione hanno migliori capacità di problem solving e di coordinazione occhio-mano. Oltre a questi benefici, la colazione può migliorare le capacità di ascolto, memorizzazione, comprensione e aumentare il livello di attenzione.

Anche l''American Heart Association in un suo studio pubblicato sulla rivista Circulation ha dimostrato che assumere più calorie nella prima parte della giornata può ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e diabete. Una buona colazione inoltre, diminuisce lo stress e favorisce il buonumore.

Cosa mangiare a colazione?

Sono tanti gli alimenti giusti per una colazione equilibrata, che sia dolce o salata; prestando attenzione alle porzioni possiamo optare per del tè, yogurt bianco, frutta fresca, fiocchi d'avena, muesli, fette biscottate integrali, latte, caffè. Tè nero e tè verde aiutano a dimagrire e sono ricchi di polifenoli antiossidanti; consigliati anche i biscotti integrali; sì ai cereali purché naturali, non addizionati di coloranti o additivi, perfetto lo yogurt magro con del miele e frutta fresca di stagione.

Ecco alcuni esempi di menù:

  • Caffè o tè; 150 ml di latte senza zucchero o 125 ml di yogurt bianco o latte di mandorle o di avena; 2 fette biscottate integrali con 2 cucchiaini di marmellata senza zucchero aggiunto.
  • Tè o caffè; una spremuta d’arancia o di pompelmo rosa; toast con 2 fettine di pane integrale, una fettina di prosciutto cotto sgrassato e una fettina di formaggio fresco.
  • Tè o caffè; una porzione di frutta fresca o un centrifugato; un uovo strapazzato, pane integrale.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco perché non bisogna rinunciare alla colazione quando si è a dieta

PerugiaToday è in caricamento