rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Attualità

INVIATO CITTADINO Via Bartolo e piaggia di San Fortunato: quella vite a forma di cuore ha fruttificato

Grande soddisfazione per Italo Lorenzini, "custos civitatis"

Via Bartolo e piaggia di S. Fortunato. Quella vite a forma di cuore ha fruttificato. Grande soddisfazione per Italo Lorenzini, autonominatosi “custode” della piaggia di San Fortunato. Abbiamo più volte parlato della sua attività volontaria di tutela di quella zona. Peraltro, Italo manutiene, piantuma fiori e piante, pulisce, innaffia… tutto a sue spese e dedicando il proprio tempo a favore della città.

È di certo un tipo stravagante, osteggiato da alcuni per i suoi comportamenti. Girava con un apetto, che poi gli hanno tolto. Si muove in monopattino, talvolta in modo pericoloso. Tiene dei cani (famoso “Francesco”, l’unico cane al mondo a leggere l’orologio!), accusati di mettere a rischio l’incolumità di scooteristi e ciclisti.

Ma, a parte una certa stravaganza, Italo è generoso. E sono ingiusti i comportamenti di quanti lo sbeffeggiano.

L’ultima sua trovata è stata quella di piantare una vite nella parte alta della piaggia, dal lato opposto a quello dove è collocato l’accesso al suo piccolo appartamento. Ha sopportato piccoli sabotaggi (gli strappano le piantine) e ironie. Quel lungo tralcio di vite ha voluto disporlo a mo’ di cuore (dice “in memoria di mio figlio morto”). Fare ironia su questo è crudele.

Miracolo della natura: a un solo anno di distanza quel tralcio ha fruttificato. È stato scritto “Ex eorum fructis cognoscetis eos”. Impariamo, dunque, a giudicare la pianta dai frutti. E a rispettare le persone semplici. Perché – in un mondo diverso da questo – agli ultimi potrebbe essere riservato il posto d’onore. Si spera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Via Bartolo e piaggia di San Fortunato: quella vite a forma di cuore ha fruttificato

PerugiaToday è in caricamento