rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Attualità

Violenza sulle donne, quella luce arancio che dice basta: le iniziative dei carabinieri della compagnia di Perugia

Previsti numerosi incontri con gli studenti in tutta la provincia. E le caserme si colorano

In concomitanza con la campagna di sensibilizzazione “Orange the world”, il comando provinciale dei Carabinieri di Perugia ha dato vita a una serie di iniziative. Il 19 novembre, ad Assisi, nell’ambito dell’iniziativa “Una stanza tutta per sé”, è stata inaugurata nella caserma della compagnia una stanza destinata all’ascolto protetto di vittime vulnerabili, allestita dal Soroptimist International d’Italia Club Valle Umbra in collaborazione con la Fondazione Perugia. Il 23 novembre, a Perugia, è stata inaugurata la mostra fotografica, promossa dalla Azienda ospedaliera per sensibilizzare sul tema della violenza di genere, a cui, d’intesa con la direzione generale, prenderà parte personale della compagnia di Perugia unitamente a rappresentanti delle figure professionali coinvolte nel percorso di assistenza alle vittime.

Oggi, sono in programma incontri con gli alunni dell’istituto superiore “Pieralli”  e del liceo classico “Mariotti” sul tema della violenza di genere; con quelli dell’istituto di istruzione superiore “Baldelli Cavallotti “ di Città di Castello e quelli del tecnico economico “Scarpellini” di Foligno. Sempre a Foligno, domani l’incontro promosso dal Comune alla sala Antonelli dell’Auditorium San Domenico “Sala Antonelli”, con la partecipazione di personale Arma. Mentre a Gualdo Tadino i carabinieri incontreranno gli studenti del Casimiri, a Umbertide quelli del “Leonardo da Vinci”. A Spoleto l’iniziativa è promossa insieme all’ospedale. A Cascia, il 28 novembre, iniziaitva con gli alunni delle quarte superiori dell’Istituto “Beato Simone Fidati”. Lo stesso giorno a Norcia gli alunni delle classi IV^ superiori del locale Istituto “De Gasperi Battaglia”, mentre a Città della Pieve ci sarenno quelli del “Calvino”. Il 29 novembre incontri con gli studenti ad Assisi (Bonghi di Santa Maria degli Angeli) e Marsciano (Salvatorelli). Le sedi delle compagnie di Assisi e Spoleto, nonché delle Stazioni di Campello sul Clitunno, Castel Ritaldi, Cerreto di Spoleto, S. Anatolia di Narco e Giano dell’Umbria saranno illuminate di arancione così come moltissimi edifici in tutto il  mondo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sulle donne, quella luce arancio che dice basta: le iniziative dei carabinieri della compagnia di Perugia

PerugiaToday è in caricamento