Umbria Wine Experience, il vino umbro in tour in Europa: ecco come far conoscere le nostre eccellenze

La cooperativa Umbria Top Wines promuove un tour europeo e non solo delle aziende aderenti. Il presidente Strangis: "Muoversi sotto un unico marchio è un valore aggiunto"

Il racconto dell'Umbria attraverso i suoi vini. Una tournée in Europa, e non solo, nei più importanti appuntamenti dedicati all'eccellenze enogastronomiche per far scoprire i prodotti e con essi il territorio e i suoi volti. Umbria Top WInes darà vita alla Umbria WIne Experience che vuole essere non solo vigne e cantine, ma anche persone che vivono le terre del vino, sa da produttori che da turisti enogastronomici. Non solo botti ma panorami mozzafiato che sintetizzano l’esperienza del vino in Umbria, individuando il nettare di bacco come “biglietto da visita” per una promozione integrata del territorio regionale. 

Il progetto voluto dalla società cooperativa del vino umbro - nata nel 2009 raggruppa oggi la maggioranza delle aziende vitivinicole regionali (attualmente può contare come soci 95 aziende umbre del settore oltre a 4 Consorzi di tutela) - che ha annunciato il calendario 2019 delle attività con i prossimi appuntamenti di promozione e commercializzazione legati alla nuova campagna di comunicazione. 

Alla presentazione sono intervenuti, tra gli altri, l’assessore regionale alle politiche agricole Fernanda Cecchini e il presidente di Umbria Top, Francesco Strangis, moderati dal critico enogastronomico umbro Antonio Boco che ha sottolineato l’importanza di “puntare sempre più all’unità e ad una visione di insieme senza far perdere le peculiarità di ognuno”. Al termine della conferenza anche un banco di assaggi di vini a cura delle cantine associate, per l’occasione rappresentate da oltre 30 produttori, a cui sono stati invitati i ristoratori del territorio al fine di creare una rinnovata occasione di concreta promozione.

Il claim "Umbria Wine Experience" si fa forte di una  promozione integrata sostenuta con forza dalla Regione grazie al bando PSR approvato di recente che prevede un investimento per il biennio di circa 1 milione e 800 mila euro a fronte di un contributo di 1.200.000 (Psr Umbria 2014-2020 Mis. 3.2.1). Le azioni in programma sono state, tra l’altro, progettate in continuità con il triennio precedente, con la convinzione che sia fondamentale essere presenti sui mercati selezionati in modo costante e coerente.

“UmbriaTop in questi ultimi anni ha lavorato al fine di rafforzare un’immagine unitaria e identitaria del settore a cui i produttori aderiscono sempre con maggiore entusiasmo, poiché muoversi sotto il ‘marchio Umbria’ è un valore aggiunto che supera i territorialismi ed i campanilismi”, ha sottolineato il presidente Strangis.

“Umbria top – ha affermato l’assessore Cecchini – è stata creata per consentire la promozione del vino umbro con un soggetto che può presentarsi a bandi Psr per l’Europa e Ocm per i Paesi terzi, con l’obiettivo di fare massa critica e aggredire i mercati con maggiore potenza ed efficacia, perché più vino umbro si vende – ha aggiunto – più Umbria riusciamo a portare in giro per il mondo”.

La cooperativa prosegue così il suo lavoro di promozione del vino umbro e di rafforzamento dell’immagine della regione nel mercato estero di settore. Tutto il nuovo “tour” diventa un pezzo di quella esperienza che si vuole raccontare, per far vivere l’Umbria del vino anche in fiera attraverso l’esaltazione dei sensi.

Dopo la prima fiera internazionale ad Amsterdam (Bellavita) nel gennaio scorso, Umbria Top, per tutto il 2019 continuerà così ad offrire in giro per il mondo i suoi “viaggi esperienziali” attraverso le cantine e le denominazioni provenienti dall’intero territorio regionale grazie al concept ‘Umbria Wine Experience’ che caratterizza in maniera armonica le varie presenze nei Paesi obiettivo, in Europa e non solo.

Umbria Top, da marzo a novembre, approderà prima a Varsavia (Bellavita) dal 7 al 9 marzo, quindi a Dusseldorf (Prowein) dal 17 al 19 marzo, poi a Verona (Vinitaly) dal 7 al 10 aprile, Milano (Tuttofood) dal 6 al 9 maggio ed infine a Londra (Bellavita) dal 7 al 9 novembre. Contestualmente sarà presente con 10 aziende in Usa e Canada, per un piano Ocm (promozione sui Paesi terzi) per missioni diffuse nell’intero arco dell’anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • "Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Giovani coppie, single e famiglie con un solo genitore, dalla Regione quasi 4 milioni per l'acquisto della prima casa

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento