Attualità

Violenza sulle donne e l'impegno di Fidapa: la Fontana Maggiore e la Torre degli Sciri tinte di rosso

L'invito di Teresa Perrone ad indossare un fiocco rosso per dimostrare da che parte si sta in questa battaglia di civiltà e rispetto

“Domani è la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne e tutto il mondo si mobilita, ma la piaga non accenna a diminuire - dice Teresa Perrone presidente di Fidapa Perugia (Federazione italiana donne arti professioni e affari), da sempre in prima linea nella difesa della dignità delle donne - Le iniziative non saranno mai troppe e nessuna di scarso valore”.

Ed è per questo che Fidapa ha chiesto “al Comune di illuminare di rosso la Fontana Maggiore e la Torre degli Sciri per enfatizzare li concetto di tolleranza e trasferire a tutta la cittadinanza il messaggio che non si può più voltare il viso da un’altra parte – prosegue Perrone - In altri tempi, senza pandemia in atto, Fidapa avrebbe organizzato manifestazioni incisive per ricordare sull’educazione al rispetto, utilizzando nuovi modelli educativi, con la promozione nelle scuole con la didattica delle emozioni: il progetto resta prioritario, ma solo in epoca di no Covid”.

Per la responsabile di Fidapa “con l’ottimismo del cuore e della ragione arriveremo a vedere i frutti di un lavoro di sensibilizzazione che andrà intensificato per recuperare il terreno perduto. Intanto la sezione di Perugia di Fidapa invita per mercoledì ad indossare, uomini e donne, un fiocchetto rosso: un segno che serve ad indicare da che parte si sta in questa battaglia di civiltà e rispetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sulle donne e l'impegno di Fidapa: la Fontana Maggiore e la Torre degli Sciri tinte di rosso

PerugiaToday è in caricamento