menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ludendo discitur: Coniugare la pedagogia e la didattica con l’attiva promozione dell’Umbria

“The Umbrian Chronicles” della Entertainment Game Apps con cui la Direzione regionale musei Umbria aveva già collaborato per il gioco "Mi Rasna: Io sono etrusco"

Ludendo discitur. Coniugare il versante pedagogico e didattico con l’attiva promozione dell’Umbria. In modi inusuali e sperimentando la sinergia fra contenuti di vaglia e modalità multimediali interattive. Il territorio si promuove anche attraverso un videogioco. La comunicazione ha così la possibilità di raggiungere soprattutto i giovani, principali utenti di consolle et similia. Tanto che, negli ultimi quindici anni,  l’industria dei videogiochi ha superato come volume d’affari il settore musicale.

Nel nostro caso, i contenuti sono legati al Museo archeologico nazionale, al teatro romano di Spoleto e alla Rocca Albornoz - Museo nazionale del Ducato di Spoleto. Queste emergenze monumentali saranno inserite nel videogioco “The Umbrian Chronicles” in fase di realizzazione per Entertainment Game Apps, Ltd., con cui la Direzione Regionale Musei Umbria aveva già collaborato nel 2018 per il gioco “Mi Rasna: Io sono etrusco” e poi, nel 2019, all’interno del festival “Thyrrenikà”.

Il progetto, finanziato dalla Regione Umbria, rientra nel bando "Connessioni museali: tra valli e monti, borghi e città” presentato dal Comune di Spoleto in collaborazione con i due musei. Awaiting the game.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento