Attualità

INVIATO CITTADINO Via Oberdan, quella tavola del Settecento tornerà al suo posto

Proprio stamattina, una restauratrice era all’opera su di un trabattello mobile, al fine di raggiungere la nicchia entro cui l’opera era posizionata

Via Oberdan. Quella tavola del Settecento tornerà al suo posto. È notizia di stamane che forniamo in anteprima ai nostri lettori. Anche per smentire chiacchiere che volevano l’opera d’arte e di pietà popolare sottratta da ignoti malfattori durante il lockdown. Niente di tutto questo, ma semplicemente una rimozione provvisoria per sottoporla a un doveroso restauro.

Proprio stamattina, una restauratrice era all’opera su di un trabattello mobile, al fine di raggiungere la nicchia entro cui l’opera era posizionata.

Siamo in possesso della documentazione fotografica che documenta le fasi dell’operazione. Daremo dunque ai lettori le condizioni di partenza, la nicchia priva della tavola e infine l’opera dopo il riposizionamento.

Anticipiamo solo (inizialmente il vetro era così sporco da rendere illeggibile il contenuto della nicchia), che il dipinto effigia una Trinità, non a caso posta poco dopo la sede originaria del primo Monte di Pietà cittadino, risalente al medioevo. Quando la via Oberdan era denominata via dello Spedale. Domani il servizio coi particolari e le immagini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Via Oberdan, quella tavola del Settecento tornerà al suo posto

PerugiaToday è in caricamento