Attualità

Via l'Iva su mascherine chirurgiche e altri presidi di protezione personale

La misura è valida da oggi fino al 31 Dicembre 2020 e rientra nel Decreto "Rilancio", lo annuncia Federfarma in una nota

Fino al 31 Dicembre 2020 le mascherine chirurgiche costeranno al pubblico 0,50 centesimi, e saranno esenti dall'Iva. La notizia, attesa e confermata poche ore fa da Ferfarma, mette in atto quanto sabilito ai sensi dell’art. 124 del Decreto Legge 34/2020 (cosiddetto 'Decreto Rilancio'), pubblicato sul Supplemento Ordinario n. 21 alla Gazzetta Ufficiale n. 128 del 19 maggio 2020, ed entrato in vigore il giorno stesso della pubblicazione. Il provvedimento non riguarda solo le mascherine, ma è esteso anche su altri dispositivi medici e di protezione individuale, sempre a partire dalla data di entrata in vigore del decreto (19 maggio 2020) fino al 31 dicembre 2020. La misura è stata adottata per l'emergenza sanitaria in atto a causa della diffusione del virus Covid-19.

Ecco quali altri DPI godranno dell'esenzione Iva fino al 31 Dicembre 2020

mascherine chirurgiche;
• mascherine Ffp2 e Ffp3;
• articoli di abbigliamento protettivo per finalità sanitarie quali guanti in lattice, in
vinile e in nitrile, visiere e occhiali protettivi, tuta di protezione, calzari e
soprascarpe, cuffia copricapo, camici impermeabili, camici chirurgici;
• termometri;
• detergenti disinfettanti per mani;
• dispenser a muro per disinfettanti;
• soluzione idroalcolica in litri;
• perossido al 3% in litri;
• strumentazione per diagnostica per Covid-19;
• tamponi per analisi cliniche;
• provette sterili

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via l'Iva su mascherine chirurgiche e altri presidi di protezione personale

PerugiaToday è in caricamento