INVIATO CITTADINO Via della Stella, tutto ok... o quasi

Il Comune interviene e riconduce quell’angolo di storia alla primitiva bellezza

Via della Stella, tutto ok. Il Comune interviene e riconduce quell’angolo di storia alla primitiva bellezza. Non ci voleva molto. E la spesa non era affatto importante. Così che, dopo la segnalazione dell’Inviato Cittadino (“imbeccato” dall’instancabile Mauro Monella), l’assessore al decoro urbano si è mosso.

Prima di tutto, è stata tagliata “ab imis”, ossia eradicata, quella ficaia cresciuta nella tessitura muraria: non grandissima, ma in grado di dare frutto. Poi è stato ripristinato quel tubo dalla cui rottura uscivano liquami scuri poco odorosi e indegni a vedersi. Il tutto è stato successivamente tamponato.

Così che chi passa adesso lì vicino, per recarsi all’auditorium di Santa Cecilia o alla chiesa dei Padri Filippini, può ammirare quella muratura in cui “canta” un archetto gotico di straordinaria bellezza, in travertino e pietra rosa di Assisi, inserito su una classica cortina fittile. Nota di demerito: resta quell’orrendo cavo a penzoloni che andrebbe tolto con poco sforzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 3 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 2 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'1 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • La Liguria ritorna in zona gialla mentre l'Umbria resta arancione: eppure i dati parlano chiaro, situazione migliore da noi...

Torna su
PerugiaToday è in caricamento