INVIATO CITTADINO Centro storico, vandali scatenati: sfregiato il dipinto della Madonna

Via del Topo (traversa di via della Viola). Ecco come ti faccio a pezzi la Madonnina

Via del Topo (traversa di via della Viola). Ecco come ti faccio a pezzi la Madonnina. È perfino banale, e non voglio metterla sul piano religioso, ma i cretini sono in servizio permanente effettivo, fra le strade, le piazzette e i vicoli della Vetusta. Una nicchia dipinta di celeste, a simulare il cielo, includeva una classica Madonna con Bambino. Confesso che – pur essendo cresciuto in quel distretto – dell’opera originale non conservo memoria. È però certo – dicono i residenti di prossimità – che dovesse esserci una mattonella ceramica. Che, evidentemente, qualcuno ha smurato portandosela a casa.

Bene: una mano anonima, per rimediare il mal fatto, ha dipinto su tela quel soggetto e ha inserito la tela nella nicchia. E ha fatto benissimo, almeno per riparare (almeno in parte) a un danno. Ora, passando di lì in quotidiane escursioni “pedibus calcantibus”, mi avvedo che qualche scimunito ha sfregiato quella tela sfondandola in più punti.
Data l’altezza della nicchia, lo scriteriato dovrebbe aver utilizzato un lungo bastone aguzzo per portare a compimento quell’azione meritoria.
Un altro cretino, tempo fa, nello stesso punto, cambiò la toponomastica con un pennarello, vergando l’intestazione “via della Topa”. Certo: sono stupidi, ma fantasiosi. Ci sarà da dirgli bravi?

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

  • Paura sul raccordo Perugia-Bettolle, anziano a piedi nella galleria tra San Faustino e Madonna Alta

Torna su
PerugiaToday è in caricamento