INVIATO CITTADINO Vandalizzata la scultura pacifista di Paolo Ballerani

La scultura è stata realizzata nel 2015 e porta il titolo di Metamorfosi

Vandalizzata l’opera scultorea pacifista di Paolo Ballerani alla Commenda del Girasole, presso la biblioteca Gianni Rodari. L’Inviato Cittadino se n’è accorto in occasione del saggio di fine anno della scuola di musica di Marsida Koni.

La scultura è stata realizzata nel 2015 e porta il titolo di Metamorfosi. La materia è un tipo di polistirolo modellabile a caldo. Ballerani vi ha costruito manufatti d’arte di importanti dimensioni ed è motivatamente ritenuto il massimo specialista al mondo nell’utilizzo di questi modernissimi materiali. Poggiata su un tronco mozzo, la scultura rappresenta un grande uovo da cui nasce la vita. Sono infatti due le colombe che, a uovo dischiuso, si librano nel cielo.

Ma il senso del titolo Metamorfosi, ossia “trasformazione”, sta nell’immagine di un aereo da bombardamento che anche lui origina dallo stesso uovo, ma prende il volo seminando morte. Come dire che l’uomo, per folle insipienza, trasforma il bene in male, la vita in morte, la tecnologia in strumento di distruzione.

O, se si vuole, l’interpretazione può essere rovesciata come auspicio pacifista. Nel senso che il jet da bombardamento, che esce dall’“uovo” della scienza, può essere trasformato in strumento di pace: valore impersonato dal simbolo della colomba.

Ma non sono certamente colombe (appartengono anzi alla categoria dei falchi) i teppisti che si sono divertiti a staccare il muso dell’aereo, già rinforzato con un paio di tondini di ferro. Inoltre, hanno anche sfogliato la pellicola del trattamento superficiale che tendeva a sfaldarsi. Oggi esistono trattamenti che impediscono questo deterioramento e Ballerani certamente li applicherà.

Il cronista della Vetusta (e dintorni) ha personalmente comunicato la notizia all’artista Paolo Ballerani che si è detto disposto a intervenire riportando l’opera a integrità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento