rotate-mobile
Attualità

Ospedale di Perugia, vaccino contro l'influenza per gli operatori: "Obbligo morale e professionale"

È partita mercoledì 7 ottobre la campagna di vaccinazione antinfluenzale per il personale dell'Azienda ospedaliera di Perugia

È partita mercoledì 7 ottobre la campagna di vaccinazione antinfluenzale per il personale dell'Azienda ospedaliera di Perugia, “anche per dare un segnale importante a quanti hanno la possibilità di promuove la vaccinazione soprattutto alle fasce deboli”, sottolinea Simona Bianchi, direttore sanitario del Santa Maria della Misericordia. Rispetto agli anni scorsi la campagna è partita in anticipo, con l’obbiettivo di mettere in sicurezza medicine operatori sanitari, nel pieno dell’emergenza Covid. 

Il personale potrà vaccinarsi contro l'influenza recandosi nell’ambulatorio 25 della piastra dei servizi, dal lunedì al giovedì dalle ore 13.30 alle ore 16.30 ; in alternativa usufruendo del servizio dell’equipe infermieristica itinerante che  tutti i giorni si recherà nelle strutture di degenze e negli ambulatori  dalle ore 10.30 alle ore 13.30.

Nella fase iniziale verrà data priorità agli operatori sanitari impegnati nell’assistenza diretta ai pazienti e, a seguire, a  tutte le figure professionali.

“Non si tratta solo di ottemperare alle disposizioni del Ministero della Salute e della Regione dell’Umbria - aggiunge Simona Bianchi - ma di una priorità morale e sanitaria che obbliga tutti gli operatori sanitari ad attuare il programmi di prevenzione dell’influenza  in concomitanza con l’emergenza connessa con la pandemia Covid-19 e di altri virus respiratori”. 

La campagna di vaccinazione è stata coordinata da Tiziana Fiordi, medico di sorveglianza sanitaria della struttura Medicina del Lavoro e dalle posizioni organizzative Laura Fontetrosciani, Gianluca Castelletti e Catia Castraberte.

L’equipe infermieristica dedicata alla vaccinazione si avvale del coordinamento di Nunzia Salvatore ed è formata dagli infermieri  Paola Anderini, Ornella De Luca, Marcello Cavalletti, Luigia D’Amone, Florentina Popa, Cinzia Gubbiotti e Alberto Matteucci.

Testimonial della campagna sono gli stessi operatori sanitari che hanno accettato di diffondere il messaggio #iomivaccino, per sensibilizzare  operatori e cittadini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Perugia, vaccino contro l'influenza per gli operatori: "Obbligo morale e professionale"

PerugiaToday è in caricamento