Attualità

Università di Perugia e Pegaso 2000, bando per le tesi di laurea: duemila euro al vincitore

La scadenza ultima per la presentazione delle domande di ammissione è stata prorogata al 24 giugno

Pegaso 2000 e l’Università degli Studi di Perugia lanciano la seconda edizione dei premi di laurea “Pegaso 2000” destinati a tre laureati/laureandi magistrali dell’Ateneo umbro. L'obiettivo, spiega una nota dell'Ateneo, è "continuare a premiare le tesi di laurea più brillanti e innovative legate ai temi dell’ingegneria informatica e delle tecnologie digitali, proseguendo nella ricerca dell’eccellenza accademica e con uno sguardo sempre rivolto al futuro".

Il bando di partecipazione si rivolge a tutti gli studenti che concluderanno il loro percorso di laurea magistrale con la discussione della tesi entro una delle sessioni di esame finale relative all’anno accademico 2019/2020. Per partecipare alla selezione è necessario compilare un’apposita istanza scaricabile dal sito dell'Università degli Studi di Perugia.

La scadenza ultima per la presentazione delle domande di ammissione è stata prorogata al 24 giugno. 

A decretare i tre migliori lavori sarà una commissione formata da cinque esperti, due in rappresentanza di Pegaso 2000 e tre professori dell’Ateneo dei Dipartimenti di Matematica e Informatica e di Ingegneria. I tre vincitori della selezione verranno premiati nel corso di una cerimonia pubblica.

Pegaso 2000, società con sede a Corciano (PG) e con filiali a Milano e a Roma, è leader nel panorama dell’Information Technology italiano per il mondo del Credit Finance, della Finanza Agevolata e del Money Market e opera per la diffusione di una cultura attenta alla progettazione dei sistemi informatici e delle tecnologie digitali, in sinergia con il mondo accademico e con quello delle imprese tecnologiche Umbre.

“Poter rinnovare la collaborazione con l’Ateneo Perugino è sempre un forte stimolo per noi – ha commentato Franco Cicogna Amministratore Unico di Pegaso 2000 –. Per questo vogliamo dare continuità all’assegnazione dei premi, anche alla luce del gradimento della precedente edizione. È sempre emozionante, infatti, poter contribuire alla crescita umana e professionale dei nostri studenti. Anche perché, lo ribadiamo, nella nostra regione ci sono diverse aziende come la nostra che offrono opportunità di lavoro stimolanti da poter cogliere”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università di Perugia e Pegaso 2000, bando per le tesi di laurea: duemila euro al vincitore

PerugiaToday è in caricamento