menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Università di Perugia, Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali: nuovi corsi di laurea e curricula unici in Italia

Le novità dell'offerta formativa del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali

Il Corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Agrarie e Ambientali dell'Università degli Studi di Perugia, annuncia il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali, "già attivo da più di 10 anni, a partire dal prossimo settembre verrà offerto integralmente in inglese".
E ancora: "La formazione che gli studenti riceveranno da questo corso di studi è ad ampio spettro: genetica, genomica, miglioramento genetico, metodologia sperimentale, biologia e biotecnologia della riproduzione, propagazione delle piante, biodiversità, microbiologia industriale e ambientale, chimica agraria, economia delle biotecnologie". 

Anche il Corso di Laurea Magistrale in Tecnologie e Biotecnologie degli Alimenti, prosegue il Dipartimeno, "si presentacon un nuovo ordinamento suddiviso in tre curricula. Accanto al tradizionale curriculum in Tecnologie Alimentari, che mira a preparare un Tecnologo Alimentare con una formazione completa ed estesa a tutte le filiere agroalimentari (quella dei prodotti di origine vegetale, di origine animale e dei prodotti da fonti alimentari innovative), ci saranno un curriculum in Tecnologie Birrarie ed un curriculum in Tecnologie Olivicolo Olearie, unici nel panorama dell’offerta formativa nazionale". I curricula in Tecnologie Birrarie e Tecnologie Olivicolo-Olearie "sono dedicati a due filiere oggetto di profonda trasformazione e innovazione tecnologica, che richiedono, pertanto, professionalità e competenze sempre più aggiornate, in grado di individuare, sviluppare e validare i più idonei metodi di indagine e sperimentazione e di risolvere le problematiche di settore con corretto approccio scientifico". 

Il Corso di Laurea Magistrale in Agricoltura Sostenibile è suddiviso in tre curricula completamente rinnovati: Agricoltura biologica ed ecocompatibile; Bieconomia; Territorio e Paesaggio, "ha l'intento di formare laureati con una solida "formazione scientifica multidisciplinare" e con adeguate conoscenze professionali necessarie a svolgere attività di gestione sostenibile delle produzioni agrarie, di programmazione, gestione e valutazione di progetti per lo sviluppo sostenibile dei territori rurali e per la valorizzazione della "sostenibilità" del settore primario". 

L’offerta formativa del Dipartimeno "si completa con il Corso di Laurea Magistrale interdipartimentale in Scienze Zootecniche, gestito in collaborazione con il Dipartimento di Medicina Veterinaria che per l’A.A. 2020/21 ha aggiornato il proprio ordinamento didattico innalzando il livello di conoscenza della lingua inglese che gli studenti dovranno acquisire. Il corso forma professionisti in grado di gestire gli aspetti inerenti alle produzioni del settore zootecnico e di valutarne le ripercussioni sull’intera filiera produttiva. In particolare, i laureati acquisiscono competenze su: qualità e sicurezza dei prodotti alimentari, tutela del benessere animale, impatto ambientale, sviluppo sostenibile, redditività dei sistemi produttivi zootecnici, nonché sulla gestione delle innovazioni scientifiche e tecnologiche".

In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento