rotate-mobile
Attualità

Università per Stranieri di Perugia, 93enne ucraina si iscrive a un corso di lingua italiana e supera l'esame

Sofiia Maksymchuk ha ricevuto il diploma dal Rettore De Cesaris

Non è mai troppo tardi per imparare. Sofiia Maksymchuk, 93 anni fra qualche settimana, “studentessa” di nazionalità ucraina dell'Università per Stranieri di Perugia, a giugno ha frequentato il corso di lingua italiana A1.1 e superato l'esame finale. E per il mese di luglio si è iscritta al corso di livello A1.2.

Il diploma del corso le è stato consegnato lo scorso lunedì 4 luglio dal rettore De Cesaris che ha voluto conoscerla e complimentarsi con lei "per l’energia e lo spirito che l’ha portata sui banchi di Palazzo Gallenga".

"Studiare la lingua italiana è davvero interessante – ha commentato sorridendo la signora Sofiia – e le lezioni sono molto divertenti; ma la cosa che mi ha sorpreso di più è stata quella di essere accolta con premura e con gioia da tutti: studenti, docenti e persone dell’organizzazione, tutti giovani che mi stanno facendo sentire ogni giorno un po' più giovane".

Ad accompagnare la studentessa Maksymchuk in rettorato c'erano la nipote e la pronipote, anch’esse iscritte all’Ateneo, insieme alla sua docente, Silvia Sposini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università per Stranieri di Perugia, 93enne ucraina si iscrive a un corso di lingua italiana e supera l'esame

PerugiaToday è in caricamento