menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Università di Perugia, opportunità di lavoro per gli studenti: tirocinio retribuito in azienda

Opportunità da cogliere al volo per gli studenti laureandi in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (CTF) e Farmacia dell'Università degli Studi di Perugia

Opportunità da cogliere al volo per gli studenti laureandi in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (CTF) e Farmacia dell'Università degli Studi di Perugia. 

E' in piedi una collaborazione tra l’azienda farmaceutica Patheon-Thermofisher e alcune università del centro Italia tra cui l'Università degli Studi di Perugia, per favorire la formazione prima della luaurea di studenti di CTF e Farmacia e rendere quindi più facile l’inserimento nell’azienda farmaceutica, sia da parte del neolaureato che dell’azienda stessa.

Patheon, uno dei principali leader globali nella produzione di medicinali e dei relativi servizi di sviluppo per l’industria farmaceutica mondiale, è parte di Thermo Fisher Scientific presente in Nord America, Europa, Asia e Pacifico. Nella realtà italiana, il sito di Ferentino (FR) è specializzato nello sviluppo e nella manifattura di liquidi sterili iniettabili e liofilizzati rappresentando una delle più importanti realtà CDMO (Contract Development & Manufacturing Organization) a livello globale. 

Le professoresse Luana Perioli (delegato del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche per il JobPlacement) e Cinzia Pagano hanno partecipato all’incontro “Chlorophyll Program 2020” che, spiegano, "prevede l’arruolamento di giovani laureandi in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (CTF) e Farmacia da inserire, come tirocinanti, che desiderino svolgere una tesi innovativa in aree aziendali quali Quality Control Chemistry Laboratory, Production Management, Equipment Validation, Practical Process Improvement, Client Service, Manufacturing Planning".

Come spiega la professoressa Perioli "alla fine del periodo di tirocinio retribuito il “viaggio” potrà continuare con l’opportunità di conoscere altre funzioni aziendali ed integrare nuovi team di lavoro con un inserimento a tempo determinato prima ed un possibile tempo indeterminato nel lungo periodo".

E ancora: "La proposta, da cogliere al volo, prevede dunque l’ultima parte del curriculum degli studi direttamente in azienda e, oltre all’elaborazione della tesi di laurea, potrà servire per affrontare facilmente quel difficile passaggio dal mondo accademico a quello del lavoro. Naturalmente gli interessati dovranno essere motivati a sviluppare un’esperienza in un contesto multiculturale ed internazionale qual è quello del settore farmaceutico italiano, fiore all’occhiello dell’industria italiana e mondiale". Per tutte le informazioni visita il sito del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell'Università degli Studi di Perugia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento