menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa grande alla Sala dei Notari, la proclamazione delle lauree del Dipartimento di Scienze Politiche

Gran cerimoniere: il direttore Ambrogio Santambrogio, affiancato da un manipolo di docenti dello Studium

Sala dei Notari, proclamazione delle lauree di primo livello del Dipartimento di Scienze Politiche. Aspettando la specialistica. Gran cerimoniere: il direttore Ambrogio Santambrogio, affiancato da un manipolo di docenti dello Studium. “Esprimo la mia piena soddisfazione per il riconoscimento di dipartimento d’eccellenza, conseguito con onore. Ricordando che un progetto centrale del percorso formativo ruota intorno ai temi e ai valori di legalità e partecipazione”. “Questo – ha aggiunto – è un momento topico del viaggio che, auspicabilmente, porterà molti di voi al conseguimento della laurea magistrale”. “Quello odierno – argomenta – è un mondo difficile, ma ricco di opportunità che vanno sapute cogliere utilizzando in forma creativa le conoscenze acquisite. Perché il ‘pezzo di carta’, da solo, ormai non basta”. 

A rafforzare questa affermazione, Santambrogio presenta una ex studentessa che “ce l’ha fatta”. Si tratta di Francesca Tardioli, vincitrice di un concorso diplomatico e oggi assurta al ruolo di responsabile della cooperazione internazionale, in rapporto con l’Onu e coi Paesi di tutto il mondo.

La dottoressa Tardioli non si limita a sciorinare una ricetta, ma dà conto di scelte impegnative che l’hanno portata al prestigioso raggiungimento di obiettivi di assoluto prestigio. Evidenziando lo spirito di sacrificio, l’impegno elevato e costante, la disponibilità come requisiti indispensabili.

Poi il rituale delle lauree con tanti fiori, tacchi vertiginosi, tatuaggino alla caviglia, selfie e sorrisi, padri incravattati e madri ansiose. Infine l’uscita fra grida di entusiasmo, cori e scoppi con sparpagliamento di coriandoli. E dire che Santambrogio si era raccomandato di non farlo. Ma, che volete? La festa è festa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento