Università di Perugia, prestigioso premio internazionale per la ricercatrice perugina

L’American College di Epidemiology ha attribuito alla dottoressa Laura Pazzagli il riconoscimento per il miglior articolo pubblicato sugli Annals di Epidemiology nel 2018 da un Ricercatore Junior

L’American College di Epidemiology ha attribuito alla dottoressa Laura Pazzagli il riconoscimento per il miglior articolo pubblicato sugli Annals di Epidemiology nel 2018 da un Ricercatore Junior.

La dottoressa Pazzagli lavora attualmente come ricercatrice postdoc nel Centro di farmacoepidemiologia del Dipartimento di medicina, nel prestigioso Karolinska Institutet di Stoccolma in Svezia, dopo aver conseguito il Dottorato di ricerca a Perugia in “Metodi matematici e statistici per le scienze economiche e sociali" avendo come supervisore la professoressa Elena Stanghellini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La tesi di Dottorato della Pazzaglia (dal titolo "Inverse probability weighting and doubly robust estimators under model misspecification and a study on the socioeconomic determinants of end-stage renal disease in Sweden") è stata elaborata, in parte, all’Università di Umeå, sempre in Svezia e le ha consentito di conseguire l’attuale contratto con il Karolinska Institutet.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento