Giornata Mondiale senza Tabacco: "Tabagismo in Umbria, dati veramente allarmanti"

L’Università degli Studi di Perugia partecipa alla Giornata Mondiale senza Tabacco 2020 con il programma Smoke-free UniPG. Il Rettore: "L'Ateneo sarà libero dal fumo"

"I dati sulla diffusione del tabagismo in Umbria sono veramente allarmanti". A dirlo è Marco Dell’Omo, professore associato di Medicina del lavoro. "Nella nostra regione  - spiega - la percentuale dei fumatori, stimata pari al 29,4%, è più elevata rispetto a quella di tutte le altre regioni". E ancora: "Gli effetti dannosi del fumo di tabacco sono maggiori che altrove - sottolinea - , ed è necessario sostenere costi più elevati per la diagnosi ed il trattamento delle molteplici malattie correlate al fumo. La riduzione del numero dei fumatori e delle malattie attribuibili al fumo in Umbria aumenterebbe le risorse economiche disponibili per soddisfare importanti bisogni di salute". 

E l'Università degli Studi di Perugia, in occasione della Giornata mondiale senza tabacco del 31 maggio, promossa dall'Oms, l'Organizzazione Mondiale della Sanità, punta sul progetto 'Smoke-free Unipg". L'Ateneo, spiega il Rettore Maurizio Oliviero, "vuole diventare libera dal fumo di tabacco, per migliorare la salute e il benessere degli studenti e dei suoi dipendenti e per dare un importante esempio di stile di vita positivo a tutti gli umbri". E ancora: "Tra gli obiettivi primari del progetto ‘Smoke-free UniPG’ – prosegue il Rettore - ci sono quelli di abbassare le percentuali di fumatori tra gli studenti e i dipendenti, di garantire il rispetto del divieto di fumo nelle strutture universitari e di rendere i luoghi di lavoro più puliti e sicuri".

Lo slogan scelto dall’OMS per la Giornata è: #TobaccoExposed, che invita tutti i giovani a diventare una generazione senza tabacco e ad accrescere la loro consapevolezza sugli effetti e sulle conseguenze dell’uso dei prodotti del tabacco.

"Tutte le componenti della vita universitaria saranno chiamate a contribuire, con le loro proposte e le loro attività, al progetto ‘Smoke-free UniPG’ - conclude il Rettore Oliviero -: prevediamo di iniziare a realizzare, già nei prossimi mesi, con il coordinamento del prof. Mario Tosti, Delegato per le Umane Risorse, una serie di attività di informazione sul tabagismo, di formazione sui trattamenti di provata efficacia per aiutare chi desidera smettere di fumare e di vigilanza sul rispetto del divieto di fumare. Contiamo a tal fine di creare anche un sito WEB dedicato e di utilizzare altri canali di comunicazione tramite internet, per raggiungere e sensibilizzare i giovani studenti". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento