Attualità

Nomine & Poltrone - Unioncamere, Mencaroni nuovo vice presidente nazionale

Giorgio Mencaroni, Presidente della Camera di Commercio dell’Umbria è stato nominato vice presidente nazionale di Unioncamere

L’Assemblea dei presidenti delle Camere di Commercio ha eletto oggi all’unanimità alla guida di Unioncamere, l’ente che rappresenta il sistema camerale italiano, Andrea Prete, attuale presidente della Camera di Commercio di Salerno. Giorgio Mencaroni, Presidente della Camera di Commercio dell’Umbria è stato nominato vice presidente nazionale di Unioncamere.

“L’Italia dovrà affrontare e portare a termine nei prossimi anni una evoluzione dell’economia e della società che passerà attraverso una triplice transizione: digitale, ecologica e amministrativa” la prima dichiarazione del Presidente Andrea Prete.

“In questo quadro dobbiamo costruire le Camere di Commercio del futuro, puntando su alcune priorità: la valorizzazione dei nostri asset, come la rete sul territorio, quella telematica e gli osservatori economici, il rafforzamento delle Camere in una dimensione europea ed il partenariato con le associazioni imprenditoriali, le amministrazioni centrali e le Regioni”.

“Ma la partita vera – ha evidenziato Prete - è che le Camere di Commercio, da oggi al 2026, possono dare un contributo prezioso e concreto al Governo nell’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza, svolgendo funzioni di supporto alle piccole e medie imprese con programmi straordinari di affiancamento focalizzati sull’informazione, la formazione, l’assistenza tecnica”.

Giorgio Mencaroni, Presidente della Camera di Commercio dell’Umbria, felicitandosi con il Presidente Prete per il prestigioso riconoscimento, ha voluto assicurargli “tutto il proprio impegno per il raggiungimento degli obiettivi posti al centro del programma di attività di Unioncamere per il prossimo triennio”.

Nel suo primo mandato, il Presidente Prete avrà al suo fianco una squadra di otto vice presidenti, tutti ai vertici di una Camera di Commercio: Klaus Algieri (Presidente Camera Commercio Cosenza); Leonardo Bassilichi (Presidente Camera Commercio Firenze); Tommaso De Simone (Presidente Camera Commercio Caserta); Giorgio Mencaroni (Presidente Camera di Commercio dell’Umbria); Mario Pozza (Presidente Camera di Commercio Treviso-Belluno); Giuseppe Riello (Presidente Camera di Commercio di Verona); Gino Sabatini (Presidente Camera di Commercio delle Marche). 

Esulta Confcommercio Umbria - "Un riconoscimento importante non solo a livello personale, ma anche per il sistema economico dell’Umbria, che con la conferma alla vicepresidenza nazionale di Giorgio Mencaroni si trova rappresentato ai massimi livelli in Unioncamere. Tutto il sistema Confcommercio Umbria, di cui Mencaroni è presidente, esprime soddisfazione per l’esito dell’elezione di oggi, da parte dell’Assemblea dei presidenti delle Camere di Commercio italiane. Un traguardo – dice una nota dell’organizzazione – frutto dell’impegno costante e ultradecennale di Mencaroni sul doppio fronte - prima associativo, poi anche camerale - per la tutela e lo sviluppo delle attività di tutti i settori economici, sia in ambito regionale che nazionale. Impegno che sarà sicuramente ancora più forte e appassionato nella prospettiva dell’uscita dalla crisi e in vista delle grandi sfide che attendono le imprese, soprattutto le più piccole, verso la transizione green e digitale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nomine & Poltrone - Unioncamere, Mencaroni nuovo vice presidente nazionale

PerugiaToday è in caricamento