"Adotta una Pigotta", alle Logge dei Lanari la settimana Unicef all’insegna della peruginità

Perugia ha sempre portato avanti quelle iniziative benefiche, specie nel periodo natalizio. Anche quest’anno la storia si ripete nel bello spazio che porta al Mercato  Coperto, nella sala che precede gli ascensori

Alle Logge dei Lanari la settimana Unicef all’insegna della peruginità. Campagna che un tempo si chiamava Adotta una Pigotta. Ovvero: cómprati un bambola e i proventi serviranno a portare aiuto ai bambini bisognosi di tutto il mondo.

Veramente, per noi perugini la bambola di pezza è la “buccia”, quella che veniva cucita in stoffa dalle mamme e poi riempita con straccetti o segatura. Un tempo, Unicef aveva a Perugia un preciso nome e cognome: Vincenza Losito Baldasserini.

Dice Sandro Allegrini: “Ricordo quando l’anziana pediatra – che tanto ha fatto per aiutare i bambini – mi chiese di collaborare alla sua biografia: una storia intessuta di calda umanità. Un libro dolcissimo, del quale serbo affettuosa memoria”.

Perugia ha sempre portato avanti quelle iniziative benefiche, specie nel periodo natalizio. Anche quest’anno la storia si ripete nel bello spazio che porta al Mercato  Coperto, nella sala che precede gli ascensori. Gettateci un’occhiata: ci sono una varietà di bucce che aspettano di finire fra le braccia di bambine, più fortunate di quelle che riceveranno aiuto concreto per curarsi, vestirsi, andare a scuola. Dal 7 al 14 dicembre, tutti i giorni, dalle 16:30 parte un’ora di iniziative interessanti.

“Per quanto riguarda l’Accademia del Dónca – scrive Allegrini –  il 12 dicembre alle 16:30. renderemo omaggio al nome e alla memoria del poeta fratticiolese Tosello Silvestri che, con le sue quattro raccolte, ha dato lustro alla nostra cultura e lingua locale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tema dello spettacolo: “La Perugia di una volta, attraverso la pagina di Tosello Silvestri”. Leggerà le poesie l’attore Leandro Corbucci, colonna degli affabulatori in dialetto perugino. Lo introdurrà Sandro Allegrini, il nostro Inviato Cittadino, fondatore dell’Accademia della peruginità. Sarà anche un modo per ricordare l’amico Tosello. L’ingresso è libero, gratuito e, soprattutto, gradito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento