menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un primo passo verso la soluzione della vertenza dei fisioterapisti

Dopo l’Assemblea Nazionale di Perugia, il Ministero della Salute convoca il Sindacato Confsal Fesica

Dopo l’Assemblea Nazionale  (tenutasi il 29 febbraio al Park Hotel di Perugia), il Ministero della Salute convoca il Sindacato Confsal Fesica. Un primo passo verso la soluzione della vertenza aperta nel Comparto Massofisioterapisti.

Carmine Camicia, che ne è segretario nazionale, riassume le tappe della controversia.

“Dopo aver presentato un ricorso al Tar del Lazio, dopo tante altre iniziative messe in campo dal Sindacato, la vertenza a tutela dei MFT sembra avere qualche spiraglio luce”.

In che senso?

“Intanto è arrivata la convocazione da parte del Ministero della Salute, al fine di discutere e possibilmente trovare le soluzioni dell’amara vicenda”.

Quali le ragioni del contendere?

“A dicembre del 2018, con la legge 145/018, il governo decideva di abrogare l'art. 1 della legge 403/71, legge che ha consentito a decina di  migliaia di donne e uomini di frequentare un corso triennale presso scuole autorizzate”.

Dove il danno?

“Quella frequenza consentiva, ad avvenuto conseguimento del diploma,  di poter esercitare la professione”.

Regolata per legge?

“Esattamente. Con la legge 145, il Governo istituiva un elenco speciale dei MFT al quale potevano iscriversi entro il 31/12/019 tutti coloro i quali potevano dimostrare, al 31/12/2018, di aver lavorato 36 mesi negli ultimi dieci anni”.

Poi cosa è accaduto?

“Il decreto attuativo, pubblicato nell'agosto del 2019, ribadiva la norma che comunque, senza clausole di salvaguardia, diventava retroattiva di anni”.

Insomma, un ingiusto danno a carico di tanti giovani diplomati?

“La legge non teneva conto del fatto che, negli anni dal 2015 in poi, tantissimi giovani avevano conseguito il diploma e che comunque ad oggi centinaia di ragazzi continuano a frequentare il corso triennale di massofisioterapia, presso Istituti autorizzati”.

Dunque andrete a questo incontro con le idee chiare.

“Certamente, La Confsal, Fesica, unico Sindacato che ad oggi  ha tutelato la categoria, parteciperà all'incontro presso il Ministero, con la delegazione formata dal  Segretario Nazionale della Fesica Dr. Bruno Mariani”.

Certamente avrete di che discutere, auguri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento