menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

INVIATO CITTADINO Un nuovo modo di fare phishing sul popolare server di posta

Il messaggio che adesso raggiunge gli utenti di libero, suona: “Ciao, stiamo rimuovendo tutti gli utenti inattivi dal nostro  database di posta Libero a causa del nostro recente aggiornamento di sicurezza”

Novità su Libero… liberi di non crederci. Un nuovo modo di fare phishing sul popolare server di posta libero.it. Stavolta gli imbroglioni toppano di grosso se credono di carpire dati e indirizzario. Peraltro, al sottoscritto e ad altri utenti è già capitato che interlocutori abituali fossero raggiunti da mail stupidissime, con messaggi del tipo “non vedo l’ora di vederti” et similia. Col risultato di creare qualche imbarazzo nei confronti di gentili signore da tempo ignorate o con la casella che faceva la muffa, tanto era addormentata.

Non così la cassetta della posta elettronica dell’Inviato Cittadino, letteralmente inondata di messaggi, malgrado un valido sistema antispam.

Comunque sia, il messaggio che adesso raggiunge gli utenti di libero, suona: “Ciao, stiamo rimuovendo tutti gli utenti inattivi dal nostro  database di posta Libero a causa del nostro recente aggiornamento di sicurezza”.

Poi la richiesta con incoraggiamento attivo: “Clicca qui  per dimostrare che questa casella di posta è ancora attiva. Il collegamento sicuro è stato generato dal team di monitoraggio della sicurezza e una volta scaduto il collegamento, non è possibile inviare e ricevere messaggi poiché la cassetta postale verrà sospesa in modo permanente”.

I saluti, ovviamente “cordiali”, sono sottoscritti da un sedicente “Gruppo di notifica di disattivazione Libero Italia - Partita ©2020 Libero.it". Se son rose…

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento