rotate-mobile
Attualità

INVIATO CITTADINO Un duo soprano-clavicembalo per la Grande Classica al Borgo

Sotto l’affresco dottoriano della chiesa di S. Antonio abate, si dipana un concerto che a buon diritto rientra nel Guitar Festival di Sandro Lazzeri.

Un duo soprano-clavicembalo per la Grande Classica al Borgo. Sotto l’affresco dottoriano della chiesa di S. Antonio abate, si dipana un concerto che a buon diritto rientra nel Guitar Festival di Sandro Lazzeri. “Perché il clavicembalo  spiega Lazzeri – come l’arpa e la chitarra, è uno strumento a pizzico”.

In scena il soprano Giada Santoro e la clavicembalista Clementina Perozzi. Propongono un programma imperniato sull’opera buffa. Concerto punteggiato da interessanti passaggi con note di storia della musica da parte di Clementina Perozzi, magnifica didatta, che si sofferma sul Settecento musicale.

Il discorso ruota sul fenomeno tutto italiano dell’opera leggera, giungendo a proporre un siparietto sugli evirati cantori, ossia la categoria artistica dei castrati, fra i quali emerge il noto Farinelli. Senza però dimenticare il perugino Baldassarre Ferri, amatissimo nelle corti d’Europa e sepolto nella chiesa di San Filippo Neri, fra via dei Priori e via della Stella, davanti alla piazza intestata a suo nome.

In programma Scarlatti, Paisiello, Pergolesi, Scarlatti, Graupner (una straordinaria suonata per clavicembalo), Vivaldi (con aneddoti sul ritrovamento di inediti), Cimarosa, Mozart, Händel.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Un duo soprano-clavicembalo per la Grande Classica al Borgo

PerugiaToday è in caricamento