menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gruppo Facebook “Facciamocela passà”, un'altra iniziativa solidale per il Centro raccolta sangue di Castiglione del Lago

Il gruppo spontaneo nato su Facebook durante lo scorso lockdown ha messo in atto 11 aste di beneficienza per aiutare altrettante associazioni benefiche e promette di continuare a fare del bene

Ha riscosso grande successo l'iniziativa benefica in favore del Centro di raccolta sangue di Castiglione del Lago, promossa dal gruppo Facebok “Facciomacela passà”.

L'intento era quello di raccogliere fondi con la vendita on line di simpatiche t-shirt colorate realizzate dal gruppo, con l'obiettivo di devolvere il ricavato per l'acquisto di due pc per il Centro. Data la generosa risposta del popolo del web, il sovrappiù del ricavato verrà impiegato anche per procurare altro materiale informatico.
Alla buona riuscita di questo progetto ha contribuito anche l’Associazione Azzurro per l’Ospedale che si è data da fare per promuoverlo e tenere i necessari contatti con gli operatori sanitari.

La storia del gruppo “Facciamocela passà”

La vendita on line di t-shirt non è che l’ultima di una serie di iniziative solidali ideate dal gruppo nato spontaneamente su Facebook nel marzo scorso “Facciamocela passà”.
In pieno lockdown, è stato il castiglionese Marco Santarelli ad aprire questa pagina che nel giro di poco tempo ha ottenuto migliaia di iscrizioni. L’intenzione iniziale era quella di creare una piazza virtuale dove distrarsi e allentare la tensione del momento. Ma nei mesi successivi a ciò si sono aggiunte anche motivazioni diverse.
Con l’arrivo dell’autunno e la recrudescenza del virus, il fondatore del gruppo ha pensato di dar vita a delle aste di solidarietà, devolvendo il ricavato interamente alle associazioni del territorio. E così sono state piazzate la maglietta della nazionale italiana di pallavolo di Damiano Pippi (il cui ricavato è andato a favore dell’Associazione Il Bucaneve ODV che si occupa dei disturbi del comportamento alimentare), la maglia del pallavolista della Emma Villas Siena Dore Della Lunga (per la Fiadda Umbria Onlus, che aiuta gli audiolesi e le loro famiglie), gli stivali del campione del mondo della Supersport 2019 Randy Krummenacher (per la Fondazione Bambino Gesù Onlus), la maglia dell’Udinese di Stefano Okaka (ricavato a favore della onlus Ant8supportes), le scarpe di Wilfredo Leon (per il centro socio culturale L’Incontro di Castiglione del Lago). 

In questo modo, tra aste ed eventi, sono state aiutate undici diverse associazioni di volontariato.
Per Natale si è puntato alla vendita di felpe, con il logo del gruppo, il cui ricavato ha aiutato il Canile di Ossaia e le colonie feline di Castiglione del Lago.
Fino ad arrivare appunto alla iniziativa delle t-shirt colorate, indirizzata a favore dell’Unità di raccolta sangue di Castiglione del Lago.
E la solidarietà non si ferma...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento