Attualità

Muro crollato in via Sperandio, partiti gli interventi di messa in sicurezza: il calendario dei lavori

Operazione da 180mila euro deliberata dalla Giunta comunale di Perugia dopo il crollo di ottobre dovuto alle piogge: durata prevista un mese e mezzo

Termineranno tra un mese e mezzo circa i lavori di messa in sicurezza del tratto di muro di via Sperandio, crollato lo scorso ottobre a causa delle frequenti piogge di quel periodo, che sono partiti dopo essere stati deliberati dalla Giunta comunale di Perugia lo scorso 30 dicembre. “Una risposta tempestiva da parte dell’amministrazione comunale e degli uffici tecnici a un evento imprevisto e imprevedibile - ha sottolineato l’assessore ai lavori pubblici Otello Numerini. 

Gli interventi previsti, per una spesa complessiva di 180mila euro come fanno sapere da Palazzo dei Priori, riguardano la realizzazione di una paratia di micropali per garantire la stabilità della sede stradale e della viabilità pedonale, la stabilizzazione del muro esistente, al fine di evitare ulteriori crolli, la realizzazione di un parapetto di protezione per i pedoni, nonchè il rifacimento dei sottoservizi esistenti e la bonifica della pavimentazione stradale lungo tutto il tratto interessato; infine, la sistemazione della scarpata in modo da impedire il movimento degli strati superficiali di terreno e ridurre le pendenze.

Subito dopo il crollo, per sicurezza, era stata chiusa la strada, deviando la circolazione; i tecnici del Comune hanno quindi monitorato continuamente la situazione, rilevando diverse criticità, per cui si è deciso di intervenire quanto prima con lavori di somma urgenza per scongiurare eventuali, ulteriori pregiudizi all’incolumità pubblica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muro crollato in via Sperandio, partiti gli interventi di messa in sicurezza: il calendario dei lavori

PerugiaToday è in caricamento