rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Attualità

Ipotesi di una Rems a Gualdo Tadino con tanto di spauracchio "Chiatti": scatta la petizione online per fermare il progetto

Alcuni cittadini di Gualdo Tadino hanno lanciato una petizione online per dire no, a prescindere, alla eventuale Rems

L'ipotesi, ancora senza nessuna conferma ufficiale (sui luoghi e sui tempi che non saranno certamente brevi), dell'istituzione a Gualdo Tadino della prima Rems - Residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza - in Umbria, ha creato il panico tra i cittadini gualdesi anche perchè si è subito associato alla struttura - nata per curare e tenere sotto-sorveglianza soggetti pericolosi socialmente - il nome del Mostro di Foligno, Luigi Chiatti, attualmente in un centro simili in Sardegna. L'unica certezza è che sono stati effettuati dei sopralluoghi nell'ex carcere della città, praticamente mai utilizzato.

Alcuni cittadini di Gualdo Tadino, da questa mattina, hanno lanciato una petizione online per dire no, a prescindere, alla eventuale Rems. Anche perchè il sindaco di Gualdo Tadino ha ribadito l'interessamento dell'amministrazione ad ospitare tale centro. In poche ore la petizione ha raggiunto le 162 firme ed è destinata a crescere sempr di più

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ipotesi di una Rems a Gualdo Tadino con tanto di spauracchio "Chiatti": scatta la petizione online per fermare il progetto

PerugiaToday è in caricamento