rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Attualità

INVIATO CITTADINO L'Umbria "Cuore Verde" d'Italia compie mezzo secolo

. Tutto al femminile il gruppo che lo creò. Alla Penna se ne ricordano i meriti e la storia

Il Cuore Verde dell’Umbria compie il mezzo secolo. Tutto al femminile il gruppo che lo creò. Alla Penna si ricordano i meriti di chi lo coniò. Fu Serena Ciai, capofila di uno studio pubblicitario composto da sole donne.

Nel 1973 CiaiStudioCiai (nomina repetita… iuvant, così si chiamava) coniò lo slogan “L’Italia ha un cuore verde, l’Umbria”, su mandato dell’allora assessore regionale al turismo, Alberto Provantini, che ne fu considerato l’ideatore.

Oggi la Regione si è affidata al prestigioso studio Armando Testa di Milano che saprà di certo rinverdire quei successi.

Ma per rendere onore al merito si propone, venerdì 20 gennaio, alle ore 16:30 a Palazzo Della Penna, una giusta ricostruzione della temperie culturale dalla quale fu generato quel lavoro.

Ne parlerà Serena Ciai, ripercorrendo il suo percorso d’artista dagli anni Settanta ai giorni nostri. Diegesi opportunamente corredata da immagini relative alle campagne pubblicitarie d’antan.

Con documentazione di calendari, agende e oggettistica, addirittura presenti nei musei. Insieme a giochi da tavolo, locandine, complementi d’arredamento.

All’evento interverranno Angelo Buonumori, artista pubblicitario, il giornalista Claudio Bianconi, il fotografo Franco Prevignano, l’antropologo Piergiorgio Giacché.

A condurre il dibattito il giornalista Leonardo Malà. Porteranno i saluti istituzionali gli assessori alla cultura Paola Agabiti della Regione dell’Umbria e Leonardo Varasano del Comune di Perugia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO L'Umbria "Cuore Verde" d'Italia compie mezzo secolo

PerugiaToday è in caricamento