rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Attualità

Caldo rovente, le farmacie dell'Umbria rifugio per gli anziani: "Potete riposare da noi"

L'iniziativa di Federfarma Umbria per aiutare i cittadini in difficoltà

Giorni di fuoco in Umbria, con il caldo che non molla la presa e le temperature che si fanno roventi. Una situazione difficile, specialmente per gli anziani e i malati. Ed allora Federfarma Umbria ha deciso di scendere in campo in questi giorni di temperature 'africane'. “Un piccolo gesto che ci sembrava doveroso – commenta il presidente di Federfarma Umbria Augusto Luciani -. Le farmacie sono tutte dotate di impianti ad aria condizionata e possono rappresentare un punto di sollievo rilevante soprattutto nelle ore più calde della giornata. Per questo ci mettiamo a disposizione affinché anziani, persone con difficoltà di vario tipo ma in generale per tutti coloro che non riescono a fronteggiare l'afa, possano recarsi all'interno delle farmacie stesse anche per un semplice momento di riposo, per sostare in assoluta tranquillità e per sfuggire alle ondate di calore. Un riparo dal solleone e dal caldo davvero opprimente di questo periodo dell'anno”.

L'importanza di un presidio territoriale storico come la farmacia, spiega Federfarma, "particolarmente radicato anche in tutti i paesi umbri, va infatti ben oltre il semplice commercio di medicinali, ed è confermato quindi dalla totale disponibilità a rappresentare un luogo dove la salute del cittadino viene messa davanti a tutto".

E ancora: “Negli ultimi anni le temperature estive nel nostro paese si sono alzate in maniera vertiginosa e questo ha provocato dei disagi veri – continua Luciani -. Federfarma Umbria ben comprendendo le difficoltà per le fasce di popolazione deboli intende quindi mettere in campo un'azione semplice ma sicuramente concreta ed immediata, ben interpretando anche lo spirito di tanti colleghi farmacisti sempre pronti a mettersi al servizio dell'utente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo rovente, le farmacie dell'Umbria rifugio per gli anziani: "Potete riposare da noi"

PerugiaToday è in caricamento