Meteo, allerta arancione anche domani: le previsioni della Protezione Civile

Il centro funzionale della Protezione Civile dell'Umbria, sul suo sito, ha diramato un nuovo bollettino di criticità

Allerta arancione della Protezione Civile dell'Umbria anche per domani, mercoledì 23 gennaio, per "rischio neve" e "rischio idrogeologico". Il centro funzionale della Protezione Civile dell'Umbria, sul suo sito, ha diramato un nuovo bollettino di criticità. 

Secondo le previsioni della Prociv oggi (martedì 22 gennaio) "cielo nuvoloso con precipitazioni su gran parte del territorio. Quota neve intorno ai 500 metri in calo nel corso del pomeriggio e in serata fino ai 200-300 metri (fondovalle)". Per domani, mercoledì 23 gennaio, cielo "nuvoloso con possibilità di precipitazioni, nevose oltre i 500-600 metri, temperature in aumento". 

Giovedì 24 gennaio, invece, cielo "nuvoloso con precipitazioni sulle zone appenniniche. Quota neve intorno ai 700 metri". 

Intanto, per domani, alcuni Comuni dell'Umbria hanno optato per la chisura delle scuole. Qui l'elenco completo. 

Cattura-58-5

Potrebbe interessarti

  • Occhio ai falsi amici della dieta: i cibi insospettabili che non fanno dimagrire

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • La passione per il vino porta David e Victoria Beckham in Umbria

  • Grande Fratello 2019, la vincitrice Martina Nasoni: "Dovrò operarmi di nuovo al cuore"

I più letti della settimana

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Maltempo in provincia di Perugia, alberi in fiamme, tante cadute, incendi boschivi: i comuni più colpiti

  • Umbria, trovato cadavere in un campo: indaga la polizia scientifica

  • Tragico incidente a Castiglione del Lago, schianto tra una moto e un camion: Luca muore a 37 anni

  • Nomine & Poltrone - Concorso per presidi, ecco i nomi dei 37 nuovi dirigenti scolastici in Umbria

  • Terremoti, il sismologo Padre Martino in Cina: "Fratture di faglie conseguenti a trivellazioni e nucleare"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento