Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità

Turisti "disperati" in cerca di un bancomat al Borgo Bello

Usciti dall'area di corso Vannucci non ci sono sportelli bancari o postali nelle "vie regali" di Perugia

Piazza Italia, piazza IV Novembre, piazza Danti, corso Vannucci, via Baglioni e via Mazzini. Poi uscendo dal cuore dell’acropoli perugina non ci sono bancomat o servizi di ritiro contanti presso tabaccherie e negozi (come accade in molte città turistiche con gli sportelli Atm negli esercizi commerciali).

Così accade che nel Borgo Bello, ad esempio, i turisti si aggirino chiedendo dove poter trovare uno sportello bancomat e ritirare del contante. Una volta c’era una banca in via Marconi, ma è chiusa da tempo. Altre due agenzie si trovavano in largo Cacciatori delle Alpi, ma anche in questo caso hanno chiuso da anni. Come le Poste d’altronde. E non è rimasto altro da fare che fornire le indicazioni ai turisti di andare in centro, sul corso principale per trovare il bancomat.

Lo stesso vale per corso Garibaldi o via dei Priori. Non ci sono sportelli bancomat almeno fino a Ponte d’Oddi o alla stazione di Fontivegge. Lo stesso dicasi per Monteluce se non fosse per le Poste davanti all’ex Policlinico e una banca in via Eugubina.

È vero che ormai si fa tutto con le carte di pagamento, ma il turista o il cittadino che ha bisogno di prelevare per avere del contante? O si reca nel cuore del centro storico oppure con la macchina si allontana e allora trova quanti sportelli bancari vuole (anche se nel tempo si sono ridotti tantissimo).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turisti "disperati" in cerca di un bancomat al Borgo Bello
PerugiaToday è in caricamento