Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità Panicale

Panicale alla conquista degli Stati Uniti: il sogno americano si trasferisce sul lago Trasimeno

Il New York Times rilancia un reportage fotografico di una vacanza, ricca di umanità, nel piccolo borgo umbro

Panicale protagonista sulla stampa internazionale con un reportage interamente dedicato al Trasimeno e ai rapporti umani che si sviluppano nel piccolo borgo umbro.

Il reportage, già pubblicato in agosto, viene riproposto come opportunità di viaggio virtuale durante l'emergenza sanitaria da Covid19 che impedisce di viaggiare: potete leggerlo qui.

Barry L. Schwartz racconta come si sia messo in viaggio con la moglie visitando New Yor, Barcellona, Firenze, per poi ritrovarsi a Panicale, a small hilltop town in Umbria, una cittadina appollaiata su un toppo tipicamente umbra.

"Le città rurali collinari di tutta Europa si stanno svuotando da decenni mentre le persone si trasferiscono per guadagnarsi da vivere - scrive Schwartz -  lasciando case acquistate da americani, britannici e tedeschi come primarie o seconde case. Loro, insieme alla gente del posto, aiutano a mantenere in vita Panicale".

Racconta anche di come i vicini si siano offerti di far usare la lavatrice, in quanto quella della coppia non funzionava, oppure di come la fruttivendola li abbia aiutati a scegliere i prodotti tipici, il panettiere abbia spiegato loro come si fa il pane in Umbria , ancora, il gusto di prendere il caffè o mangiare seduti al tavolo sulla piazza di Panicale. Per non parlare delle bellezze storico-artistiche della zona.

La bellezza dell'Umbria conquista ancora una volta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panicale alla conquista degli Stati Uniti: il sogno americano si trasferisce sul lago Trasimeno

PerugiaToday è in caricamento