rotate-mobile
Attualità Assisi

Percorsi spirituali e cammini fisici, numeri da record per turisti e pellegrini ad Assisi

Nel 2023 sono state 4.227 le persone giunti ad Assisi a piedi o in bici: crescono le motivazioni religiose che spingono ad intraprendere i cammini francescani

Mete, cammini fisici e percorsi spirituali che registrano numeri da record. Si parla di turisti e pellegrini giunti nel 2023 presso la Basilica di San Francesco in Assisi registrati dalla Statio Peregrinorum. Tanti camminatori, italiani e non, amanti del turismo lento e sostenibile che sono arrivati a piedi o in bicicletta percorrendo i diversi cammini francescani. Cresce la percentuale delle donne rispetto agli uomini (rispettivamente 51,5% e 48,5% contro il 48,3% e 51,7% del 2022) così come quella dei pellegrini che provengono dall’estero.

Oltre alla crescita in percentuale delle donne rispetto agli uomini, i dati raccontano un aumento degli arrivi in gruppo (34,2%) rispetto a quelli in solitaria (65,8%), che rimangono comunque la maggioranza (nel 2022 erano rispettivamente il 24,8% e 75,2%). Rimangono quasi invariate le modalità di percorrenza dei cammini: 96,48% a piedi, 3,13% in bicicletta e 0,21% a cavallo.

Cresce la percentuale di pellegrini stranieri: anche se la maggioranza rimane italiana (51% contro il 57% del 2022) aumentano i viaggiatori provenienti dall’estero, per lo più europei. Il 15,5% arriva dalla Germania, il 5,2% dalla Francia, il 3,66% dagli Stati Uniti.

A conferma del fatto che i cammini francescani sono per tutte le fasce di età, crescono notevolmente gli ultrasessantenni (59% rispetto al 35,3% del 2022), a seguire la fascia 30-60 anni (32,1% contro il 45,9% del 2022) e il 6,3% della fascia 18-30 (14,15% nel 2022). Per quanto riguarda le occupazioni, il 21,29% dei pellegrini è in pensione, l’8,62% sono insegnanti (6,45% nel 2022) e l’8,52% studenti (12,76% nel 2022).

Variazioni interessanti riguardano anche le motivazioni che spingono i pellegrini a intraprendere i cammini francescani: cresce sensibilmente quella religiosa (46,73% rispetto al 32,2% del 2022) a discapito di altre motivazioni (27,31% rispetto al 48,91% del 2022). Per il 2,83% lo scopo principale è di ordine culturale.

La Via di Francesco si conferma il cammino francescano maggiormente percorso dai pellegrini con l’81,4% (82,72% nel 2022). Seguono “Di qui passò Francesco” con il 5,2% e il “Cammino di Assisi” con il 5,12%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Percorsi spirituali e cammini fisici, numeri da record per turisti e pellegrini ad Assisi

PerugiaToday è in caricamento