menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Umbria come la Toscana, ma senza toscani: nel cuore verde d'Italia i turisti trovano tanta cortesia e capolavori d'arte

La campagna promozionale a fumetti, tutta da ridere, mette a confronto l'ospitalità toscana e quella umbra, a tutto vantaggio della seconda

L'Umbria, come la Toscana, ma senza i toscani è una campagna per la promozione del turismo in Umbria a scapito della Toscana con testi di Walter Leoni e disegni di Filippo Peppo Paparelli (logicamente non ha alcun collegamento con i canali ufficiali e istituzionali di gestione del turismo) che punta tutto sulla bellezza dei luoghi e sui sapori dell’enogastronomia, ma soprattutto sulla bontà e disponibilità dei suoi abitanti.

Questa volta protagonista delle pagine a fumetti è una signora che cerca un lugo per raccogliersi in preghiera. In Toscana non riceve aiuto, anzi le indicazioni richieste sono accompagnate da una serie di improperi che la spaventano. In Umbria un gentile personaggio, invece, non solo la accompagna nel duomo di Orvieto, ma riprende anche un passante che in modo colorito di dispiace perché gli è caduto il gelato.

toscana-3

umbria-4-5

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento