rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Attualità

INVIATO CITTADINO Vade retro, fraudator. Phishing natalizio

Continuano a pervenire mail con finti avvisi di consegna di colli da ritirare

Imperversano sul web e intasano le caselle di posta. Continuano a pervenire mail con finti avvisi di consegna di colli da ritirare. Si tratta di un evidente fenomeno di phishing, reso più “credibile” dal periodo delle festività in cui, statisticamente, le consegne sono più frequenti.

Le mail si avvalgono del logo di vettori operanti nel nostro territorio. La prova provata dell’imbroglio risiede nella semplice verifica del mittente: si tratta di nomi fantasiosi e strampalati. Non di rado si nota anche qualche errore di lingua italiana. Il che denuncia provenienze straniere e uso di traduttori automatici. Parlano di “ultima occasione” per ricevere il pacco. Ultima occasione… per gli imbroglioni.

Un pulsante a fondo pagina invita a “tracciare”. Ed è proprio questo che va evitato. Insomma, la strada più sicura è quella di cestinare. Per non offrire ai malviventi il modo di acquisire dati sensibili che ci riguardano. Insomma: un regalo di Natale di cui si deve fare a meno. Vade retro, fraudator!

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Vade retro, fraudator. Phishing natalizio

PerugiaToday è in caricamento