Tagli bus, mannaia rinviata di 4 giorni. Dalla Regione 2 milioni in più per i dipendenti, intanto piano speciale per l'estate

Dopo il primo incontro, Comuni e Province di nuovo dall'assessore regionale ai Trasporti il 26 giugno. Slitta la restituzione dell'Iva in attesa di creare l'Agenzia regionale per la mobilità

Il tempo è poco, la “ristrutturazione” è importante come è importante la partita del servizio di trasporto pubblico locale che la Regione vuole razionalizzare con un ipotizzato taglio del 10% del totale dei chilometri annualmente percorsi dagli autobus, ma anche riequilibrare i conti chiedendo che i Comuni versino l'Iva finora non pagata. Oggi, 20 giugno, il primo incontro tra l'assessore ai Trasporti, Giuseppe Chianella, i rappresentanti di Province, Comuni e aziende di trasporto, oltre al presidente di Anci, Francesco De Rebotti. Il secondo è già fissato, si svolgerà il 26. “Da qui fino al 26 giugno,Province, Comuni e le aziende di trasporto lavoreranno per costruire una proposta accettabile che metta in sicurezza i servizi di trasporto pubblico locale su gomma per il 2019 e possa rappresentare una buona base di partenza anche per il 2020, anno in cui dovrà svolgersi la gara unica di bacino regionale”.

“Intanto presumibilmente fin da lunedì prossimo, 24 giugno, si metterà al lavoro un tavolo tecnico per valutare l’ottimizzazione dei servizi umbri. Abbiamo analizzato con molta franchezza la situazione – ha affermato l’assessore - e la necessità di mettere in campo azioni sia per riequilibrare i conti degli anni passati sia per gestire il presente e programmare il futuro. Non è affatto un operazione semplice, perché vanno trovate le risorse necessarie e riorganizzati i servizi. Abbiamo distinto il pregresso dall’attuale perché dobbiamo intervenire immediatamente per il 2019 ed eventuali riorganizzazioni dei servizi possono essere fatte, con minori sacrifici, nel periodo estivo e dunque a scuole chiuse e con città che fanno registrare un minor carico di persone per via delle ferie.

Proprio per questo motivo – ha proseguito l’assessore Chianella - abbiamo chiesto a Province, Comuni ed Aziende uno sforzo straordinario per programmare il periodo che va dal 1 luglio fino alla riapertura delle scuole prevista per il mese di settembre. Questa è una delle azioni che abbiamo proposto. Come Regione abbiamo già deciso che, per far fronte alle necessità di equilibrio finanziario del sistema, oltre ai cinque milioni stanziati in via straordinaria, aumenteremo a 7 milioni, con la prossima manovra di assestamento, il fondo a carico del bilancio regionale per coprire i costi del Contratto di lavoro dei dipendenti. Ed infine abbiamo chiesto uno sforzo economico anche agli Enti territoriali che tra l’altro sono i veri titolari dei servizi e sono coloro che intrattengono rapporti diretti con le Aziende. Sono fiducioso sull’esito di questo confronto - ha concluso Chianella -. Poi potremo continuare a discutere anche dei problemi legati al mancato versamento dell’Iva e attendere nel frattempo il via libera dall’Agenzia delle Entrate per la costituzione della nuova Agenzia regionale per la mobilità che ci consentirà di risparmiare costi finanziari di gestione molto importanti”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Dove mangiare bene a Perugia, secondo chi ci è stato

  • Rinfrescarsi a Perugia, ecco le principali piscine pubbliche con le relative tariffe

  • Alcol denaturato, un potente disinfettante per l'igiene domestica

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

I più letti della settimana

  • L'Umbria in Prima Serata, su Sky la puntata tutta umbra di 4 Hotel. Barbieri: "Ecco i protagonisti e le location"

  • Tragedia in ospedale, cade dalle scale e muore a 26 anni

  • A piedi sulla E45, travolto e ucciso da un'automobile

  • Tragedia in centro storico, ragazza di 28 anni trovata morta

  • Investito sulla E45, il testimone: "Ho cercato di convincerlo a salire in auto, poi si è lanciato sulla strada"

  • Vigili del fuoco di Perugia in lutto, addio a Fabrizio: "Ha lottato fino alla fine"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento