menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporti, si allarga la 'rete' dell'Alta Velocità in Umbria: "Nuova fermata a Orte"

Ad annunciarlo l'ad di Ferrovie dello Stato, soddisfatto l'assessore regionale Melasecche: "Accolte le richieste della presidente Tesei"

Si allarga la 'rete' delll'Alta Velocità in Umbria, dove c'è già la corsa delle ore 5:24 del Freccia Rossa da Perugia a Milano (da Foligno-Assisi arriva nella stazione perugina un regionale ad hoc alcuni minuti prima della partenza) e dal 18 febbraio scorso è attiva anche la fermata di Terontola (ore 5:54) destinata ai cittadini el Trasimeno. Nel corso del convegno 'Cantieri nel Lazio - investimenti per la ripresa' promosso dalla Regione Lazio infatti Gianfranco Battisti, amministratore delegato di Ferrovie delle Stato, ha annunciato la presentazione nei prossimi giorni di "un progetto che ormai è alle fasi di dettaglio: la nuova fermata ad Orte dell'Alta velocità per intercettare un grande bacino del Lazio e dell’Umbria, che connettiamo così all'Europa".

Soddisfazione viene espressa dalla governatrice umbra Donatella Tesei: "La fermata di Orte dell’Alta Velocità - commenta la presidente - è una nuova importante tessera dell’ampio quadro dei collegamenti ferroviari che stiamo componendo, come tra l’altro la fermata di Terontola realizzata da poco, il potenziamento della rete Fcu, i collegamenti ad Alta Velocità Roma-Terni e Foligno-Ancona, già inseriti nel Recovery Plan. Tra gli obiettivi da raggiungere vi era anche l’individuazione di una fermata utile all’Umbria Sud. Proprio in merito a quest’ultimo punto, a seguito dei contatti che ho avuto con il Presidente del Lazio, Nicola Zingaretti, abbiamo avanzato una proposta congiunta delle due Regioni, individuata nella fermata di Orte. Un’azione condivisa che ha portato i suoi frutti”.

La fermata di Orte permetterà ad un ampio bacino umbro laziale, lontano da Roma e Firenze, di usufruire dell’Alta Velocita attraverso un servizio interregionale strategico perorato dai due Presidenti e accolto da Ferrovie dello Stato. Le specifiche di tale collegamento, operativo da giugno, saranno oggetto di una conferenza stampa congiunta che si terrà a marzo. "Accolte le richieste che la presidente Tesei ha avanzato - afferma invece Enrico Melasecche, assessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti -. Grazie a lei stiamo intessendo rapporti con il presidente della Regione Lazio, Zingaretti, per conseguire questo brillante ed importante risultato. Sembra che si tratti non di una semplice fermata ma di un progetto infrastrutturale pesante che vede la stazione di Orte diventare una stazione per l’Alta Velocità per cui, a valle dei lavori, partiranno treni direttamente da quella realtà che, come Terontola, è situata a pochi km dal confine con l’Umbria e dai Comuni di Terni e Narni".

Non solo treni e binari però: “Per questa parte di Umbria - aggiunge l’assessore - si tratta di un salto di qualità importante che favorirà nuovi investimenti ed insediamenti produttivi. Come Regione Umbria stiamo mettendo in programma fin d’ora un appuntamento congiunto all’Ad Battisti, unitamente alla Regione Lazio con cui abbiamo forti interessi da sviluppare anche sul fronte autostradale, a cominciare dal completamento della trasversale Orte-Civitavecchia il cui progetto esecutivo da troppi anni attende una definizione dopo vicende giudiziarie che ne hanno ritardato la realizzazione. Il finanziamento è disponibile, l’attuale commissariamento che avevamo sollecitato alla ex Ministra De Micheli ci auguriamo possa velocizzare l’iter di questa ulteriore realizzazione”. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento