Trasimeno, l'annuncio del ministro Costa: "Tre milioni per il dragaggio del lago, manca la firma del presidente Conte"

Il titolare dell'Ambiente in visita a Passignano con i pescatori della cooperativa di San Feliciano

Tre milioni di euro di fondi Cipe e in tempi brevi per il dragaggio del Trasimeno. Lo garantisce il ministro dell’ambiente Sergio Costa durante un incontro a Passignano con il sindaco Sandro Pasquali e il presidente dell’Unione dei Comuni Giacomo Chiodini: “La dotazione finanziaria - ha spiegato Costa - è già stata approvata in sede ministeriale e è al momento alla firma del presidente del consiglio Conte”.

Il ministro, che ha visitato il lungolago di Passignano accompagnato in barca dai pescatori della cooperativa di San Feliciano, ha potuto verificare le condizioni di interramento del bacino, attualmente prossimo al meno un metro dallo zero idrometrico.

I sindaci hanno illustrato al ministro Costa le principali emergenze ambientali: interramento, alghe, eutrofizzazione, trattamento fanghi, livello acque bacino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Presenti alla visita a Passignano anche il Andrea Liberati, consigliere regionale M5S, e i rappresentati della cooperativa pescatori Trasimeno Valter Sembolini e Aurelio Cocchini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento